Milan, Bennacer: “Contenti ma mancano ancora tre gare. Kjaer e Ibra leader”

Ismael Bennacer ha parlato ai microfoni di Milan Tv nel post Juventus-Milan. L’algerino è stato protagonista di un’ottima performance

Ismael Bennacer Juve Milan
Ismael Bennacer Juve-Milan (Twitter)

Ismael Bennacer è stato sicuramente uno dei migliori in campo nel match da poco terminato tra Juventus e Milan. L’algerino sta riprendendo la forma fisica adeguata dopo il pesante infortunio stagionale.

Isma ha probabilmente giocato la sua migliore gara in questo campionato stasera contro i bianconeri di Pirlo. Una performance tattica da 10! Il mediano del Milan è stato intervistato ai microfoni di Milan Tv e di Sky Sport nel post-gara. Queste le parole di Bennacer:


Leggi anche:


Se è stata la partità più bella della stagione: Si abbiamo fatto una bella partita contro una grande squadra. Ma non voglio essere contento ora, mancano ancora tre partite. È stato giusto vincere stasera, ma tra tre giorni c’è un partita altrettanto importante”.

Su quanto sono stati importanti i tifosi: ”La carica dei tifosi ci ha dato una forza incredibile. Questo lo stiamo facendo per loro, che sono in tutto il mondo. I tifosi che sono venuti stamattina a Milanello ci hanno aiutato tantissimo”.

Se il rigore sbagliato e l’uscita di Ibra ha preoccupato la squadra durante il match: ”Fa parte del gioco sbagliare i rigori. Poi sicuramente l’infortunio di Ibra ci ha fatto preoccupare, lui aveva sentito qualcosa già scorsa settimana. Ma non abbiamo abbassato la testa e abbiamo fatto bene”. 

Sulla leadership di Ibrahimovic e Kjaer: Si sono giocatori che hanno esperienza. Noi sentiamo e facciamo cosa loro dicono. Quando hai un giocatore come Ibra che ti dice devi dare tutto, devi morire per questa squadra, è chiaro che sentiamo di dover dare il 200%”.