Squalifica Gasperini, domani la sentenza: Milan a rischio

Si è tenuta oggi l’udienza di Gian Piero Gasperi al Tribunale Nazionale Antidoping. Il tecnico dell’Atalanta rischia di saltare il match contro il Milan e non solo

Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini (© Getty Images)

L’Atalanta è in attesa di capire se il suo allenatore, Gian Piero Gasperini, potrà sedere in panchina in occasione dei match contro la Juventus, in finale di Coppa Italia, e contro il Milan, all’ultima giornata di Serie A. La partita contro i bergamaschi potrebbe essere decisiva in ottica Champions League: al momento le due squadre sono appaiate al secondo posto, con due punti di vantaggio sul Napoli e tre sulla Juventus.


Leggi anche:


Domani la sentenza

Oggi – come riporta Sky Sport – si è tenuta l’udienza al Tribunale Nazionale Antidoping, terminata poco fa. La sentenza dovrebbe arrivare già nella giornata di domani, martedì 11 maggio.

Il procuratore antidoping, Pierfilippo Laviani, aveva chiesto 20 giorni di squalifica per Gasperini per aver insultato un ispettore durante un controllo a sorpresa e inveito contro l’intero sistema antidoping, interrompendo un test in corso su un calciatore dell’Atalanta e obbligando il giocatore ad andare ad allenarsi.