Calciomercato Milan, colpo inglese: ancora conferme

Il Milan è sulle tracce di Ryan Bertrand. Arrivano ulteriore conferme dall’Inghilterra. Le squadre interessate all’esperto terzino sinistro del Southampton sono parecchie

Ryan Bertrand
Ryan Bertrand (© Getty Images)

Ryan Bertrand è il nome nuovo per il Milan. Il terzino inglese 31enne è stato accostato ai rossoneri nella giornata di ieri: come raccontato, il calciatore non ha trovato un accordo per il rinnovo con il Southampton e dal primo luglio sarà libero di accasarsi in una nuova squadra.

L’interesse del Milan è confermato dall’Evening Standard, che sottolinea come le squadre interessate a Bertrand siano davvero parecchie. In Inghilterra tutti vogliono l’esperto terzino mancino: oltre ad Arsenal e Manchester City, di cui abbiamo parlato ieri, attenzione anche al Crystal Palace e al Leicester. La decisione finale di Bertrand, con il Milan che sta spingendo forte – si legge – non tarderà ad arrivare.


Leggi anche:


Situazione terzini

Come più volte raccontato, il futuro del Milan sugli esterni bassi è tutto di Davide Calabria e Theo Hernandez. Entrambi, che hanno dimostrato un forte legame ai colori rossoneri, sono pronti a firmare un nuovo contratto. Servono chiaramente anche i sostituti, preferibilmente all’altezza, soprattutto se non dovessero essere rinnovato il prestito di Diogo Dalot. Il portoghese è arrivato in prestito secco e a fine stagione dovrebbe far ritorno al Manchester United. Il calciatore, di fatto, è stato l’unico – a parte qualche apparizione di Kalulu a destra – a far tirare il fiato ai due calciatori, sia a destra che a sinistra.

Ci sarà da fare i conti anche con i rientri di Diego Laxalt, che tornerà dal prestito al Celtic, e di Andrea Conti, dopo la retrocessione del Parma. Per entrambi, così come per Caldara, che non verrà riscattato dall’Atalanta, Maldini e Massara dovranno essere bravi a trovare loro una nuova sistemazione, il prima possibile, così da potersi dedicarsi ai nuovi rinforzi.

Oltre a Bertrand si guarda anche ad altri profili, che vedranno scadere i loro contratti a giugno, come D’Ambrosio e Hysaj.