Gravina: “Esclusione Juve? C’è una deadline”

Parla il numero uno del calcio italiano. Il presidente della FIGIC, Gabriele Gravina, torna sulla possibile esclusione della Juventus dalla Serie A

Gabriele Gravina
Gabriele Gravina (© Getty Images)

 

A margine dell’incontro con il comitato regionale Lombardia della Lega Dilettanti, il presidente della FIGC, Gabriela Gravina è tornato a parlare della Juventus e della sua possibile esclusione dal campionato di Serie A: “L’iscrizione ha una deadline alla quale non si può derogare – riporta gazzetta.it -. Quando una società deve iscriversi ai nostri campionati deve accettare le regole fissate dal nostro statuto.

Mi auguro di arrivare a quel momento in maniera amichevole, non forzata. Il campionato italiano ha bisogno di tutte le forze in campo e la Juventus è una società di riferimento. L’auspicio è che ci siano rapporti meno tesi e più rilassati fra Ceferin e Agnelli”.


Leggi anche:


Meno squadre in Serie A – “L’idea di una Serie A a diciotto squadre è un mio principio fondamentale  – prosegue Gravina – sono contento che la Lega di Serie A abbia cominciato a parlarne. Ma il 2024 mi sembra una data lontana”.

Mancini ancora in azzurro – “Siamo a buon punto, ci stiamo a lavorando. Abbiamo assunto un impegno, prima dell’inizio del ritiro azzurro del 24 maggio in Sardegna avremo l’annuncio ufficiale”.