Baresi: “Chi vorrei al Milan? Mbappè. Ibrahimovic è una leggenda!”

Il vicepresidente onorario del Milan, Franco Baresi ha rilasciato una lunga intervista per Skrill, partner ufficiale del club rossonero 

Franco Baresi
Franco Baresi (©Getty Images)

Molto bella e dettagliata la lunga intervista a Franco Baresi ai microfoni di Skrill. L’ex difensore e capitano rossonero si è aperto a 360° confessando tutte le sue sensazioni riguardando al Milan di oggi. Importanti anche i focus sul suo passato da calciatore rossonero. Baresi ha vinto tutto con il Milan, e la carica che riveste oggi fa onore, oltre che a lui, anche a tutto l’ambiente rossonero.

L’intervista è cominciata con Baresi che ha detto la sua sulla stagione della squadra di Pioli: “Penso che l’obiettivo del Milan sia tornare in Champions dopo tanti anni fuori da questa competizione. La squadra sta facendo una buona stagione, stiamo raggiungendo il terzo posto in classifica, sta a noi, questo è il nostro obiettivo e dobbiamo centrarlo”.

Il vicepresidente onorario del Milan ha poi spiegato in cosa consiste precisamente il suo ruolo all’interno del club: “Far parte del Milan è una responsabilità, un privilegio. Dopo la mia carriera in campo ho fatto molta strada: ho ricoperto ruoli diversi e ora sono molto orgoglioso di essere Vice Presidente Onorario. Negli anni ho imparato cosa significa stare dietro una scrivania cercando di diffondere i valori di appartenenza che da sempre sono fondamentali per questo club”.


Leggi anche:


Franco Baresi ha parlato del suo apporto tecnico e tattico in qualità di ex difensore che ha trasmesso alla squadra rossonera: “La mia pluriennale esperienza in campo mi ha aiutato a valutare meglio la partita, a consigliare come comportarmi in ogni situazione, nel bene e nel male, in caso di vittorie e sconfitte. Penso che sia quasi lo stesso tipo di responsabilità che hanno i calciatori quando indossano la maglia del Milan”.

L’ex capitano del Milan ha inoltre parlato del suo speciale rapporto con Paolo Maldini:Abbiamo giocato insieme per molti anni e ci conosciamo da quando ha debuttato quando aveva 16 anni. Sono molto felice che la nostra relazione esista ancora oggi. Entrambi continuiamo a lavorare per il Milan ed entrambi metteremo a disposizione del club tutte le nostre conoscenze e competenze”.

Molto simpatica la domanda posta a Baresi su quale calciatore vorrebbe che arrivasse al Milan in estate, se i soldi non fossero un problema: “Facciamo una commedia fantasy: Mbappé. Penso che sia un giocatore straordinario. È giovane e sta facendo cose straordinarie. Ha forza, qualità e gioca in modo moderno”.

Franco Baresi ha concluso parlando della squadra ed esprimendo la sua opinione su Zlatan Ibrahimovic: “La squadra di oggi sta cercando di sorprendere e non deludere le aspettative. È un gruppo che quest’anno si sta comportando ad alti livelli e ci dà fiducia per il futuro. Zlatan è ai vertici del calcio; è una leggenda. Credo che negli ultimi 10 anni sia stato uno dei migliori giocatori per qualità e personalità. E non ci sono dubbi su questo”.