Calciomercato Milan | Brahim Diaz rossonero: le ultime dalla Spagna

Il Milan e Brahim Diaz potrebbero proseguire insieme. L’idea è quella di andare avanti ancora per un anno, prima di far ritorno in Spagna. Le ultime sul futuro del giocatore classe 1999

Brahim Diaz e Theo Hernandez
Brahim Diaz e Theo Hernandez (©Getty Images)

Con le reti contro Juventus e Torino, Brahim Diaz ha raggiunto quota sette centri in stagione. Ieri, con i granata, è arrivato anche l’assist per Theo Hernandez (sono quattro totali), a certificare il momento magico dello spagnolo.

Il calciatore è certamente autore di un’ottima stagione con la maglia rossonera. Il Milan non avrebbe alcun dubbio a puntare ancora su di lui ma molto dipenderà dalla scelta dello stesso Brahim Diaz. Vi abbiamo raccontato, come per lo spagnolo sia difficile dire addio definitivamente al Real Madrid, anche se al Milan sta davvero bene.

La soluzione che sta prendendo sempre più piede è quella di un rinnovo del prestito. La notizia trova conferme in Spagna, sul portale TodoFichajes. Più difficile invece l’inserimento di un riscatto. Il Milan spingerebbe verso questa soluzione per aver modo di puntare con decisione su di lui ma il Real non vorrebbe perdere il talento spagnolo. La sensazione, visti gli ottimi rapporti tra i due club, è che si proverà ad assecondare il volere di Brahim Diaz.


Leggi anche:


Non solo Brahim

Brahim Diaz non è l’unico calciatore arrivato al Milan con la formula del prestito. I rossoneri devono fare i conti anche con il futuro di Diogo Dalot. Il portoghese – al pari dello spagnolo – ha convinto e lo sta facendo soprattutto nelle ultime gare. Il giocatore potrebbe rimanere per un’altra stagione, difficile che il Milan decida di investire parte del suo budget per lui.

I soldi verranno utilizzati sicuramente per Fikayo Tomori: nelle casse del Chelsea, che non ha alcuna intenzione di fare sconti, finirà una cifra vicina ai 28 milioni di euro. Non è ancora chiaro, invece, cosa si deciderà di fare con Meite. Anche ieri il centrocampista ha dato il suo apporto: servono 8 milioni di euro per acquistarlo dal Torino. Il suo futuro potrebbe essere legato a quello di Pobega, pronto a rientrare alla base dopo l’avventura allo Spezia.