Ex Milan – Piatek, stagione terminata: a rischio anche gli Europei

L’ex Milan, Piatek è reduce da una stagione davvero poco fortunata. Nel match di ieri contro lo Schalke 04 il polacco ha riportato una frattura alla caviglia

Piatek
Krzysztof Piątek (©Getty Images)

Krzysztof Piatek dopo l’addio al Milan nel gennaio del 2020 ha fatto fatica a trovare fortuna e prestigio. L’attaccante polacco, nel suo primo periodo in rossonero, era sembrato un vero bomber; uno che col gol ci va a braccetto.

Ma dopo la sua prima stagione al Milan, Piatek è stato protagonista di un calo assolutamente deludente. Il club rossonero ci ha messo poco a vendere il suo cartellino. Acquistato dall’Herta Berlino per 24 milioni di euro, il classe 1995 sperava di conquistarsi il palcoscenico della Bundesliga.


Leggi anche:


Così, purtroppo per lui, non è stato. Piatek non è mai diventato un titolarissimo del club tedesco e in questa stagione ha segnato soltanto sette reti in 32 match disputati. Il calciatore polacco, in diverse occasioni, ha affermato che il suo cammino in Germania non sta proseguendo in maniera semplice.

La batosta peggiore è arrivata nella serata di ieri. Difatti, nel match Schalke 04-Herta Berlino (terminata 1-2), Piatek ha riportato una frattura alla caviglia. Per lui la stagione è di fatto terminata. A riportare la notizia è stato lo stesso club dell’Herta attraverso un post su Twitter. Può esserci un risvolto ancora peggiore per Krzysztof: l’11 giugno inizieranno gli Europei di calcio e Piatek, dato il grave infortunio, potrebbe non prenderne parte.