Calciomercato Milan, pazza idea in attacco! | “Discorso aperto”

Non è stata una stagione entusiasmante per l’attaccante, che adesso cerca una nuova sfida. Il procuratore dalla Francia prova a piazzarlo: c’è il Milan

Mauro Icardi e Di Maria
Mauro Icardi e Di Maria (©Gettyimages)

La sua non è stata la miglior stagione in assoluto, anche se in passato ha dimostrato di avere numeri da top player. Numeri così come ingaggi e costi del cartellino, che al momento non sta ripagando sul campo. Stiamo parlando di Mauro Icardi, ex capitano dell’Inter e acquistato a titolo definitivo dal Paris Saint Germain nella scorsa estate. L’argentino come detto viene da una stagione non facile, che non solo pesa in termini sportivi ai parigini, ma anche economici.

Il 9 è diventato oramai una zavorra, e con uno stipendio da top player ma con prestazioni non all’altezza, il PSG vuole liberarsene e il suo procuratore, nonché sua moglie Wanda Nara, starebbe provando a piazzarlo in giro per l’Europa. E’ stato il giornalista esperto di calciomercato Nicolò Schira a parlare anche di Milan. Secondo Schira infatti Wanda starebbe lavorando per muovere il calciatore da Parigi, e ha parlato di discorsi avviati sia con i rossoneri che con la Juventus, tramite il suo ultimo tweet.


Leggi anche:


Milan, idea Icardi? Cifre proibitive

Su 26 presenze stagionali Mauro Icardi è andato a segno 12 volte, fornendo 6 assist. Un bottino magro, e vista la difficoltà dei francesi (secondi a due dalla fine in Ligue 1 e fuori dalla Champions), l’ex Inter potrebbe veramente lasciare definitivamente la Francia e un ritorno in Serie A sarebbe molto gradito. Lo riferiscono diverse testate di calciomercato tra cui il sito francese le10sport e fichajes, che hanno parlato di un interessamento forte della Juventus. Da anni i banconeri sono sul 9, ma non sono mai riusciti nell’affondo. Con Ronaldo e Morata in partenza potrebbe essere questa l’annata giusta.

Se Nicolò Schira ha infatti parlato anche di Milan, è la Juve che da tempo sarebbe interessata al giocatore. Intanto nelle ultime ore anche i rossoneri sono stati inseriti nella corsa alla punta argentina. L’acquisto di Icardi è costato al PSG nella stagione 2020 ben 50 milioni, per completare il riscatto dall’Inter, ma adesso la sua valutazione è scesa a 35. Ma è l’ingaggio il vero ostacolo sia per i parigini che per i nuovi acquirenti, ossia 10 milioni di euro.

Il club francese vorrebbe infatti alleggerire il monte stipendi, anche in ottica Mbappà e Neymar, e sarebbe disposto a trattare per una cifra vicina a 15 milioni. Rimane lo stipendio mostruoso dell’argentino, che per approdare in Italia in tempi di crisi legata al Covid, dovrà sicuramente ritoccare.