Calciomercato Milan, il presidente annuncia: “Vogliamo accontentarlo”

Le ultime news sul futuro dell’attaccante che piace anche al Milan. L’estate prossima sarà caldissima per il suo destino.

Vlahovic e Mitrovic
Vlahovic e Mitrovic (©Getty Images)

Arrivano novità sul fronte di uno degli attaccanti più ambiti ed apprezzati dell’ultima stagione. Il centravanti classe 2000 che sta facendo parlare di sé, ultimamente per la crescita esponenziale ottenuta sia a livello caratteriale che in zona-gol.

Stiamo parlando di Dusan Vlahovic. Un vero e proprio portento, centravanti di razza che sa utilizzare la propria fisicità imperiosa e anche le ottime qualità tecniche. Il serbo, di proprietà Fiorentina, è finito sui taccuini di tutti i migliori club italiani.

Anche il Milan si sta interessando da tempo a Vlahovic. L’attaccante 21enne rappresenta in teoria l’ideale investimento per l’attacco del futuro. Ai rossoneri serve un centravanti che affianchi o sostituisca il veterano Zlatan Ibrahimovic in vista della prossima stagione. E Vlahovic appare un profilo perfetto.


Leggi anche:


Commisso prova a blindare Vlahovic: non sarà facile

Ovviamente il Milan, così come le altre numerose pretendenti, dovranno fare i conti con le richieste della Fiorentina. Il club viola sa di avere in tasca un vero e proprio ‘crack’ e dunque ha sparato già alto: 50-60 milioni di euro minimo per trattare la cessione.

Dusan Vlahovic (©Getty Images)

Intanto il presidente Rocco Commisso continua a parlare di Vlahovic come un elemento incedibile. Da settimane l’italo-americano ammette con continuità di voler blindare il proprio numero 9. Le ultime dichiarazioni sono giunte quest’oggi, intercettato dai cronisti al Viola Park.

“La nostra intenzione è quella di trattenere Vlahovic. Perché devo sempre ripeterlo? E’ un patrimonio della Fiorentina. Però prima si deve fare un’operazione con lui e con il suo agente. Dobbiamo cercare di accontentarlo”

In pratica Commisso ha fatto intendere come l’obiettivo suo e della dirigenza fiorentina sia quello di trattenere Vlahovic almeno per un’altra stagione. Anche se non sarà semplice, visto che prima c’è da trovare l’accordo per un rinnovo complesso.

Il serbo al momento ha un contratto fino al 2023 con stipendio da 800 mila euro annui. Troppo pochi per un centravanti così talentuoso. Per evitare di farlo cadere in altre tentazioni, come quella rossonera, la Fiorentina dovrà alzare la posta e convincere Vlahovic con un ingaggio da top-player.