Gasperini avvisa il Milan: “Faremo di tutto per arrivare secondi”

L’allenatore dell’Atalanta ha parlato in conferenza stampa ed è sicuro: vuole vincere la Coppa Italia e arrivare al secondo posto

Gasperini
Gian Piero Gasperini (© Getty Images)

Sarà un finale di Serie A thiller per la corsa Champions. Tre squadre in lotta per due posti: Napoli, Milan e Juve. Chi dipende dalle altre sono i bianconeri, mentre azzurri e rossoneri sono padroni del proprio destino. Mentre Gattuso sfiderà in casa l’Hellas Verona, Pioli dovrà vedersela con l’Atalanta a Bergamo. Gli orobici hanno già staccato il pass per la Champions, quindi l’obiettivo è raggiunto. Domani giocheranno la finale di Coppa Italia proprio contro la Juve, domenica poi la sfida con il Milan.

Intrecci particolari e di facile polemica. Infatti in questi giorni non si parla d’altro di uno “scambio di favori” fra Juve e Atalanta per garantire l’accesso in Champions dei bianconeri. Sciocchezze, e noi di MilanLive.it ci sentiamo di dissociarci da tutto ciò. Intanto però è arrivata la risposta di Gasperini nella conferenza stampa che anticipa la fiale di Coppa di domani. Ecco la sua risposta alla domanda proprio su questa vicenda:

Stupidate, siamo responsabili del nostro destino proprio come Milan e Juve. Faremo tutto ciò che è possibile per vincere la Coppa Italia e arrivare secondi, il resto sono illazioni di poco conto.


Leggi anche:


Atalanta-Milan, serve l’impresa

Parole chiarissime quelle dell’allenatore dell’Atalanta. Che quindi punta forte sul finire bene questo campionato con un successo in Coppa e con il secondo posto. Tra l’altro, arrivare subito dopo l’Inter vale anche qualcosa in più dal punto di vista economico, e questo non fa mai male, soprattutto in pandemia. Ecco perché per il Milan la partita di domenica sarà durissima: contro ci sarà una squadra pronta a dare tutto per vincere, come è giusto che sia. Serve un’impresa a Pioli e ai suoi giocatori, colpevoli di non aver chiuso la questione domenica sera in casa contro il Cagliari. Un’occasione persa che può diventare il rimorso più grande di un’intera stagione.