Calciomercato Milan, colpo Giroud | Doppia concorrenza italiana

Olivier Giroud
Olivier Giroud (©Getty Images)

Non è un mistero che il Milan sia alla ricerca di un vice di Zlatan Ibrahimovic per la prossima stagione. L’ingaggio di Mario Mandzukic si è rivelato un completo fallimento e la società non vuole più sbagliare.

Stefano Pioli ha bisogno di un centravanti che dia delle garanzie sua fisiche che di gol. Paolo Maldini e Frederic Massara stanno valutando diversi profili e tra questi c’è anche Olivier Giroud. Ha la stessa età di Mandzukic, però non viene da un lungo periodo di inattività. Nel Chelsea ha collezionato 31 presenze e 11 gol.


Leggi anche:


Giroud conteso da Milan e Inter: derby di mercato

Giroud ha un contratto in scadenza a giugno 2021 e dunque può trasferirsi a parametro zero. Fisicamente è integro e dunque può dare un contributo importante alla squadra in cui andrà a giocare nella prossima stagione.

Oggi il quotidiano Tuttosport conferma che il Milan è interessato all’attaccante del Chelsea. L’eventuale offerta contrattuale dovrà essere di circa 3,5 milioni di euro annui per due stagioni. In rossonero non sarebbe una semplice riserva, dato che Ibrahimovic va verso i 40 anni e ha alcuni acciacchi fisici. Sarebbe praticamente un co-titolare, lo spazio non gli mancherebbe. Anche perché la squadra avrà Serie A, Coppa Italia e una coppa europea da affrontare. Zlatan non potrà giocare sempre.

Ma non c’è solamente il Milan in Italia ad aver messo nel mirino Giroud. Infatti, anche l’Inter e la Lazio stanno pensando di rinforzare l’attacco con il classe 1986 francese. Antonio Conte lo conosce bene per averlo allenato al Chelsea e lo vorrebbe come vice di Romelu Lukaku.

Giroud Antonio Conte
Olivier Giroud e Antonio Conte al Chelsea (©Getty Images)

Maldini e Massara stanno concretamente valutando la possibilità di ingaggiare un altro centravanti d’esperienza, Giroud è un profilo che piace molto. Il suo eventuale arrivo, comunque, non escluderebbe completamente la possibilità di prendere anche un giovane attaccante a cifre non eccessivamente alte.

Non Dusan Vlahovic, quindi, visto che la sua valutazione supera i 40 milioni. Più percorribili le piste che portano ad Amine Adli, 21enne franco-marocchino del Tolosa, e al 20enne olandese Myron Boadu dell’AZ Alkmaar. Da segnalare, però, che quest’ultimo fa parte della scuderia di Mino Raiola.