Milan-Vlahovic, l’ex Fiorentina: “Tutto vero”

L’ex Fiorentina, Massimo Orlando, conferma che il Milan è intenzionato a provarci per Dusan Vlahovic. Ecco le sue parole

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (© Getty Images)

Il Milan sarà chiamato ad acquistare un nuovo centravanti. L’arrivo di un co-titolare da affiancare a Zlatan Ibrahimovic è praticamente certo. Al termine della stagione Mario Mandzukic lascerà il club rossonero e Colombo verrà girato ancora una volta in prestito, dopo l’avventura alla Cremonese.

I profili che piacciono ai rossoneri sono davvero tanti ma il centravanti che piace di più è certamente Dusan Vlahovic. L’attaccante è autore di una grandissima annata con la maglia della Fiorentina e il suo prezzo è schizzato alle stelle. Ora servono più di 50 milioni di euro per strapparlo al presidente Commisso. Il numero uno viola vorrebbe prolungare il contratto del serbo, che però pensa all’addio.


Leggi anche:


Conferme su Vlahovic

L’ex viola, Massimo Orlando, intervenuto ai microfoni di CMIT TV, tv di Calciomercato.it, ha parlato così di Vlahovic: “È diverso da Batistuta – ammette Orlando – non ha la sua testa ma è un giocatore fantastico. Il problema è che ora la Fiorentina dovrà affrontare un rinnovo e non so quanto il ragazzo sia disponibile in tal senso. Da quello che so il Milan ci sta pensando davvero, e potrebbe provarci. Vlahovic pensa già al grande salto. La strada ipotizzata da Commisso dal punto di vista dei risultati è un po’ lontana. Se dovesse arrivare la grande chance come quella del Milan, anche se piace anche a Mourinho per la Roma, il presidente con l’offerta importante ci penserebbe”.

L’accesso in Champions League, potrebbe risultare davvero decisivo. Senza i soldi, che arriverebbero dalla competizione europea più importante, si potrebbe decidere di puntare su altri profili. In questi ultimi giorni è tornato di moda il nome di Olivier Giroud. Un profilo completamente diverso rispetto a quello di Vlahovic, arriverebbe a parametro zero ma avrebbe uno stipendio più alto.

Attenzione, però, anche alla pista che porta ad Andrea Belotti, pronto a lasciare il Torino al termine della stagione. Anche in questo caso c’è da fare i conti con la possibile concorrenza della Roma