Atalanta-Milan, Gasperini se la gioca col tridente

Stasera la Dea non vuole fare sconti e Gasperini si prepara a mettere in campo il suo pericolosissimo tridente offensivo.

Shevchenko consiglio Malinovskyi Milan
Ruslan Malinovskyi (Getty Images)

Manca poco alla sfida decisiva. Atalanta-Milan è lo spartiacque che vale una stagione. I nerazzurri vogliono mantenere il secondo posto in classifica, per coronare la rimonta in campionato e riscattare la delusione in Coppa Italia. Una vittoria garantirebbe la piena certezza della seconda piazza, mentre con il pari la squadra bergamasca potrebbe essere superata dal Napoli di Gattuso, in vantaggio negli scontri diretti. Il Giorno spiega che i tre punti varrebbero alla Dea ben 5,2 milioni di euro, ovvero la differenza fra il secondo posto (19,4) e il quarto (14,2). 

L’Atalanta pertanto vuole giocarsi questa gara come una finale e Gasperini ha deciso di schierare davanti i tre titolari degli ultimi mesi, ovvero i giocatori più prolifici. Con Muriel e Zapata (i colombiani hanno realizzato 37 reti in due) agirà Ruslan Malinovskyi, e non Pessina. L’ucraino è stato il vero protagonista di questo finale di campionato atalantino, con 7 reti e 9 assist nella seconda parte di stagione, oltre al gol realizzato nella finale di mercoledì. 


Leggi anche:


Il tecnico nerazzurro non avrà disponibile Hans Hateboer sulla destra per via di un fastidio alla caviglia. L’olandese verrà sostituito da Maelhe, con Gosens ad agire invece sull’out di sinistra. In mediana agirà come al solito la coppia formata da Marten De Roon e Remo Freuler, mentre in difesa la linea a tre sarà composta da Toloi, Romero e Djimsiti.  

Il Milan dovrà essere abile nel contrastare i tre attaccanti della Dea e sfruttare gli eventuali sbilanciamenti della squadra avversaria.