Calciomercato Milan, l’attaccante costa troppo: contatti congelati

Il Milan seguiva con grande interesse un giovane attaccante in forza al Benfica. L’alto costo del cartellino ha però portato il club a guardare altrove 

Uruguay
Uruguay (©Getty Images)

Il Milan ha come primo obiettivo di mercato quello di rafforzare il reparto d’attacco e quindi trovare un valido vice-Ibrahimovic. I nomi sul tavolo della dirigenza rossonera sono davvero tanti. Tra i più caldi sicuramente c’è quello di Dusan Vlahovic. Ma il Milan segue con interesse anche altri profili come Belotti e Scamacca. All’estero, invece, sembrano piacere Giroud e Boadu.

Qualche settimana fa, però, era circolata la voce dell’interesse del Milan per un giovanissimo e talentuoso attaccante in forza al Benfica. Si tratta di Darwin Nunez, l’uruguaiano classe 1999. Considerato come futuro top player del calcio mondiale, Nunez piace a tantissime big europee. Il Milan, appunto, ha chiesto informazioni sul giocatore. Parliamo di un profilo giovane e di qualità, caratteristiche ricercate dal club rossonero.

Ciò che però si scontra con la politica societaria del Milan è l’altissimo costo del cartellino di Darwin Nunez. Infatti, come riportato da 90min.com, il Benfica chiede per lui una cifra vicina ai 50 milioni di euro. È risaputo che Elliott, attraverso i suoi intermediari, tiene lontana questa tipologia di affari.


Leggi anche:


Milan, scaduto l’interesse per Darwin Nunez

A causa dell’alta cifra richiesta per l’acquisto, il Milan ha congelato i contatti con il Benfica per Darwin Nunez. A riportare l’indiscrezione è sempre il sito 90min.com. È una cifra davvero troppo alta per un profilo che ha soltanto 21 anni. Sicuramente la classe non gli manca: in questa stagione ha messo a segno 6 gol e realizzato ben 10 assist. L’uruguaiano è davvero magico nel servire i compagni.

Darwin Nunez
Darwin Nunez (©Getty Images)

Non è un caso che il Milan si era interessato a lui. Ma i 50 milioni di euro richiesti sono una cifra spropositata. Per questo il club rossonero ha già spostato la sua attenzione su altri profili che possono garantire qualità ad un prezzo nettamente inferiore.

Anche se la dirigenza rossonera dovrà comunque  fare i conti con una situazione simile. Il profilo più seguito e apprezzato è quello di Dusan Vlahovic come dicevamo. Anche in questo caso la richiesta è molto alta: 40-50 milioni di euro per un classe 2000. Chissà come deciderà di muoversi il Milan per far fronte a queste richieste più che esagerate.