Calciomercato Milan, casting per la trequarti: i nomi

Tutti i profili sondati dal Milan per rinforzare la trequarti offensiva. In caso di addio di Calhanoglu servirà un rinforzo.

Ilicic e Kalulu
Ilicic e Kalulu (©Getty images)

Quella di oggi a Bergamo potrebbe essere l’ultima gara in maglia rossonera per Hakan Calhanoglu. Il turco, in scadenza di contratto tra un mese, dovrà decidere dalla prossima settimana se puntare al rinnovo o svincolarsi e scegliere una nuova destinazione.

Anche l’altro trequartista puro della rosa milanista, ovvero lo spagnolo Brahim Diaz, è in bilico. Il talento di proprietà Real Madrid è attualmente in prestito e non si notano clausole per il riscatto a titolo definitivo. Il Milan se vuole trattenerlo dovrà parlare con i madrileni, ma i discorsi non saranno semplici.

Dunque al Milan di Pioli, in vista del 2021-2022, servirà almeno un rinforzo rilevante sulla trequarti. Oltre all’attaccante come alternativa a Ibrahimovic, la dirigenza rossonera dovrà lavorare per consegnare al mister un altro numero dieci puro.


Leggi anche:


Ilicic e gli altri fantasisti nel mirino del Milan

Come riportato oggi da Tuttosport, il Milan in realtà ha cominciato già a stilare una lista di possibili rinforzi per la trequarti offensiva. Nomi intriganti e con caratteristiche diverse fra loro, ma tutti dotati di qualità tecnica sopraffina. Ciò che serve per essere determinanti in quella zona di campo.

Il nome più caldo delle ultime settimane è quello di Josip Ilicic. Il fantasista dell’Atalanta sembra ormai sempre più vicino all’addio, viste le difficoltà con Gasperini nell’ultima stagione. Il Milan vuole provare a strapparlo low-cost, magari aprendo i discorsi con gli orobici già questa sera, a margine del match di campionato.

Il 33enne piace, ma per età è forse da considerarsi un azzardo. Il preferito della piazza sarebbe Rodrigo de Paul, capitano e leader dell’Udinese. L’argentino ha tutte le qualità giuste per rimpiazzare Calhanoglu: tecnica sopraffina, leadership affermata e dinamismo tattico. Peccato che i friulani chiedano non meno di 40 milioni di euro per il suo cartellino.

Rodrigo De Paul
Rodrigo De Paul (© Getty Images)

Il Milan inoltre osserva la situazione di Henrikh Mkhitaryan. L’armeno della Roma è al bivio: se dovesse rinunciare al rinnovo entro il 31 maggio, potrà svincolarsi a costo zero e trovare una nuova destinazione. Il classe ’89 è già stato proposto da Mino Raiola.

Non è escluso che il Milan però si muova su profili più giovani e di prospettiva. In tal senso vanno tenuti in considerazione due gioielli del Tolosa: si tratta del 21enne Amine Adli e del 18enne Janis Antiste. Talenti assoluti che però darebbero garanzie solo in proiezione futura.