Milan, ultimo atto per molti | Mandzukic e gli altri sul piede di partenza

Tutti i possibili partenti in casa Milan, che rischiano di giocare questa sera la propria ultima gara in maglia rossonera.

Mario Mandzukic
Mario Mandzukic (©Getty Images)

Atalanta-Milan sarà l’ultimo atto di una stagione infinita. I rossoneri l’hanno cominciata prima di tutti, nei turni preliminari di Europa League già ad agosto, quando il campionato precedente aveva chiuso i battenti solo da qualche settimana.

Oggi si decreterà il futuro del club rossonero, che cambierà molto in base alla qualificazione Champions League o se si dovrà nuovamente accontentare di una competizione europea secondaria. Intanto l’edizione odierna di Tuttosport ha parlato di ultimo atto anche per molti calciatori milanisti.

Probabilmente la sfida del Gewiss Stadium delle ore 20:45 rappresenta l’ultima apparizione in maglia rossonera per diversi elementi dell’attuale rosa di Stefano Pioli. A cominciare dai due calciatori maggiormente in bilico: Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu, entrambi in scadenza contrattuale ma ancora indecisi se rinnovare o meno.


Leggi anche:


Tuttosport – Almeno 8 milanisti prossimi all’addio

Non solo i due titolarissimi, che comunque hanno ancora l’occasione di trovare un accordo con il Milan e prolungare i rispettivi contratti. Vi sono diversi giocatori del Milan attuale che hanno già le valigie pronte e dopo Bergamo saluteranno definitivamente.

Come Mario Mandzukic. Il suo apporto semestrale per l’attacco è stato pressoché nullo. Colpa di tanti infortuni e una condizione atletica discutibile. Il numero 9 non verrà confermato, dunque lascerà per scadenza contrattuale. Idem per Antonio Donnarumma: il terzo portiere (fratello maggiore di Gigio) difficilmente prolungherà e si troverà una nuova squadra, magari provando a tornare protagonista.

Possibile ultima apparizione anche per diversi calciatori attualmente in prestito al Milan, ma che difficilmente verranno riscattati. Come Diogo Dalot e Souahilo Meite. Entrambi hanno convinto a metà, tra prestazioni promettenti ed altre più deludenti. Per trattenerli il Milan dovrebbe investire complessivamente 25 milioni di euro. L’impressione è che tale cifra sarà indirizzata altrove.

Diogo Dalot
Diogo Dalot (©Getty Images)

Valigie in mano anche per Samu Castillejo. L’avventura al Milan dello spagnolo appare ai titoli di coda: non ha mai conquistato un posto nel cuore dei tifosi e le offerte in Liga non mancano. Già nei giorni scorsi si è parlato di trattative avviate per la sua cessione.

Infine per Jens-Petter Hauge quello di oggi potrebbe essere solo un arrivederci. In estate il Milan proverà a piazzarlo il prestito, per farlo giocare con continuità sempre in Serie A. Una partenza obbligata per un talento di prospettiva ma ancora non maturo da imporsi in maglia rossonera.