Atalanta-Milan, pugno all’avversario e spinta all’arbitro: scatta la squalifica

Marten De Roon sarà costretto a saltare le prime quattro giornate del prossimo campionato di Serie A. E’ arrivata la decisione del Giudice Sportivo, dopo il pugno a Krunic

Atalanta-Milan
Atalanta-Milan (© Getty Images)

Mano pesante del Giudice Sportivo, che ha deciso di squalificare per quattro giornate di gara Marten Elco De Roon. Il centrocampista dell’Atalanta, protagonista della sfida contro il Milan di ieri sera – si legge nel comunicato – è stato squalificato per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, per avere, al 48esimo del secondo tempo, a gioco fermo, colpito volontariamente la nuca di un avversario (Krunic, ndr.) con un pugno, senza conseguenze lesive, e per avere, all’atto del provvedimento di espulsione, spinto leggermente con l’avrambraccio il Direttore di gara.

Leggi anche:


Tutti gli squalificati

Il Giudice Sportivo ha fermato, per una giornata, anche altri due calciatori dell’Atalanta, che salteranno dunque la prima di campionato: Toloi e Freuler. Gli altri squalificati sono Parolo (Lazio), McKennie (Juventus), Lautaro Martinez (Inter), Hetemaj (Benevento) e Bani (Parma). Nessun provvedimento, dunque, per il Milan, che non avrà calciatori squalificati all’esordio del nuovo campionato