Calciomercato Milan | La Roma fa sul serio: offerta da 15 milioni

La Roma è pronta a mettere sul tavolo 15 milioni di euro per provare a convincere il Torino a cedere Andrea Belotti. L’attaccante, con un contratto in scadenza nel 2022, piace anche al Milan

Andrea Belotti
Andrea Belotti (© Getty Images)

Chiuso il tormentone Gianluigi Donnarumma, il Milan può concentrarsi sulle altre questioni di calciomercato. I prossimi giorni saranno quelli legati ad Hakan Calhanoglu, che potrebbe salutare, come fatto dal numero 99, e del riscatto di Fikayo Tomori, dal Chelsea, per circa 28 milioni di euro.

Si proverà a rinnovare i prestiti di Brahim Diaz, magari aggiungendo un riscatto, e Diogo Dalot e si guarderà con forza all’acquisto di un nuovo attaccante. Serve un co-titolare da affiancare a Zlatan Ibrahimovic.

Ieri sono arrivate le parole di addio di Marzio Mandzukic, che hanno certificato quanto detto nei giorni scorsi. Il croato non continuerà a vestire il rossonero e serve dunque un giocatore all’altezza della maglia numero nove.


Leggi anche:


Tre idee per il Milan

Sono soprattutto tre i profili, che in questo periodo, sono stati accostati al Milan. Profili diversi, per prezzo e per età. Quello che piace di più è sicuramente Dusan Vlahovic ma Rocco Commisso, difficilmente se ne priverà per meno di 50-60 milioni di euro. Il classe 2000 sarebbe il partner ideale di Ibra ma l’investimento sarebbe davvero importante.

Piace poi Olivier Giroud, di 14 anni più grande, e con un costo del cartellino pari a zero, visto il contratto con il Chelsea in scadenza il prossimo 30 giugno.

A metà strada troviamo Andrea Belotti, 27enne con accordo col Torino fino al 2022. Il giocatore dei granata è pronto a cambiare aria e andrebbe di corsa in rossonero.

Concorrenza Roma

Attenzione, però, alla concorrenza della Roma, pronta presentare un’offerta al Torino: “Il club giallorosso sta strutturando una offerta da 15 milioni per Belotti, vista la scadenza di contratto nel 2022 e la situazione economica – afferma Paolo Assogna a Sky Sport -. Il gol su azione, poi non arriva da gennaio, non è il miglior momento per monetizzare. Vediamo se questa offerta verrà accettata dal Torino”.