Maignan primo colpo del Milan: cifre e dettagli dell’affare

Tutto quello che c’è da sapere sull’affare Maignan, prossimo dal diventare un nuovo giocatore del Milan

Maignan
Mike Maignan (foto Twitter)

Tutto vero: il Milan ha messo le mani su Mike Maignan del Lille. L’indiscrezione di calciomercato è stata anticipata ieri pomeriggio da Daniele Longo; in serata Sportitalia lo ha pizzicato all’aeroporto di Linate, pronto per iniziare la sua nuova avventura in Italia. Gianluca Di Marzio ha poi confermato tutto dopo qualche minuto: fissate le visite mediche per questa mattina, dopodiché il solito rito della firma sul contratto e poi l’annuncio ufficiale. Sarà lui il nuovo portiere del Milan, c’è da capire se con o senza Donnarumma.

La mossa di Maldini e Massara appare piuttosto chiara: non ci sarà un ulteriore rilancio all’offerta di 8 milioni fatta a Gigio e al suo procuratore per il rinnovo. Siccome una risposta definitiva non è ancora arrivata, e a quanto pare si è ulteriormente complicata nelle ultime ore nonostante la Champions conquistata, la società ha deciso di passare ai fatti e di prendere un nuovo portiere. Maignan ha appena vinto il campionato con il Lille, detiene il record di 19 clean sheet e a breve andrà a fare l’Europeo con la Francia campione del mondo in carica come secondo portiere dietro a Lloris. Insomma, parliamo di un portiere, di 25 anni, che arriva sicuramente per fare il titolare. Adesso la pressione è tutta su Donnarumma e su Raiola, chiamati finalmente ad uscire allo scoperto e a fare chiarezza. Una mossa impeccabile del club.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, i dettagli dell’affare Maignan

Maignan è un vero e proprio colpaccio di mercato di Maldini e Massara. Come abbiamo detto, parliamo di uno dei portieri più interessanti di tutta Europa. Con un contratto in scadenza col Lille a giugno 2022, il Milan è riuscito a strapparlo alla sua squadra per “soli” 15 milioni di euro, una cifra davvero irrisoria per un profilo così importante e di questi tempi. In questo totale rientrano anche i bonus. E adesso arriviamo al contratto, che è la parte che interessa di più ai tifosi e anche alla società. Non ci sono ancora conferme ufficiali, ma il portiere francese dovrebbe firmare un contratto di cinque anni a 3 milioni di euro o giù di lì. Ed è racchiusa proprio in questa cifra il motivo per cui il Milan, nonostante il dolore di perdere Donnarumma a zero, ha deciso di fare questa clamorosa virata.

Rispetto agli attuali 6 milioni che percepisce Donnarumma (e rispetto agli 8 che il Milan aveva proposto) si capisce benissimo che si tratta di un risparmio su libro paga incredibile per Elliott Management. Inoltre, quei soldi potrebbero essere reinvestiti dalla società per un altro calciatore. Ecco perché l’addio di Gigio, sicuramente doloroso sopattutto perché andrebbe via a parametro zero (e questo resta un grave danno economico per il club), potrebbe essere comunque un’occasione per risparmiare denaro e, nel frattempo, rinforzare la rosa. Maignan, come già detto, è un portiere di livello assoluto ed è stato scelto proprio per questo motivo.