Dalla Germania: offerta per Theo Hernandez, la risposta del Milan

Arriva una proposta ricca e concreta dalla Germania per Theo Hernandez. Il Milan però sembra avere le idee chiare.

Theo Hernandez
Theo Hernandez (©Getty Images)

A breve si entrerà ufficialmente nel vortice del calciomercato estivo, anche se già in queste ore stanno spuntando le prime indiscrezioni. Il Milan è una delle società che avrà più forza e programmazione in vista della prossima stagione, vista anche la qualificazione in Champions League e gli introiti che ne derivano.

Occhio però anche alla caccia internazionale ai gioielli rossoneri. Ad esempio come quella segnalata dalla Germania, in particolare dal cronista Christian Falk. Il tedesco, nota firma della BILD, ha twittato poco fa una news riguardante Theo Hernandez, forte terzino del Milan.

Secondo Falk sarebbe giunta a Casa Milan una proposta concreta e ricca da parte del Paris St. Germain per il cartellino di Theo. I francesi, che già contano in rosa altre ex stelle della Serie A, vorrebbero ingaggiare Hernandez come nuovo laterale mancino. I rossoneri però sono attualmente contrari, visto che non vogliono privarsi del classe ’97. Offerta dunque (per ora) rispedita al mittente.

 


Leggi anche:


Calhanoglu-Manchester United: niente di vero

Dunque il Milan sembra aver evitato ogni discorso con il PSG, visto che il progetto rossonero ripartirà ancora una volta dalle qualità assolute di Theo Hernandez. Il terzino è risultato uno dei migliori marcatori stagionali, oltre ad essere da un anno e mezzo un punto fermo per Pioli.

Falk ha poi aggiornato anche la situazione di Hakan Calhanoglu, altro calciatore di cui si parla moltissimo tra i possibili partenti. Come per Donnarumma, il turco appare lontano dal rinnovo con il Milan e non si esclude una sua uscita a costo zero.

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Dalla Germania però arrivano smentite: non esistono trattative con il Manchester United, club che si era interessato a Calhanoglu nell’estate 2020. Niente futuro in Premier dunque per il fantasista, il quale davanti a sé avrebbe due soluzioni: rinnovare con il Milan alle condizioni dei rossoneri (4 milioni netti), oppure accettare l’offerta dell’Al-Duhail, club del campionato qatariota.

 

Bivio dunque per Calhanoglu, che ora è concentrato sulla partecipazione all’Europeo con la maglia della Turchia. Incredibile come l’11 giugno prossimo si ritroveranno di fronte lui e Donnarumma, nella gara inaugurale della competizione. Una sorta di scontro tra possibili futuri e dolori addii.