Milan, riscatto Tomori: stamattina contatti col Chelsea | Le ultime

Il Milan è deciso a riscattare Fikayo Tomori dal Chelsea. I dialoghi sono in corso, con gli inglesi che non vogliono concedere sconti!

Fikayo Tomori
Fikayo Tomori (©Getty Images)

Una delle sorprese più belle della stagione rossonera è rappresentata sicuramente da Fikayo Tomori. Il difensore inglese, arrivato in prestito a gennaio tra le fila del Milan, si è imposto con personalità e qualità nella retroguardia rossonera.

Ci sono voluti pochissimi mesi, e Fikayo ha conquistato la fiducia del club e di tutti i tifosi. Non è un caso, che dopo alcune apparizioni, Alessio Romagnoli abbia perso la sua titolarità nella difesa rossonera, con Tomori pronto ad affiancare Simon Kjaer nel finale di stagione.

Adesso è davvero impossibile immaginare la prossima senza di lui. Maldini e Massara sanno perfettamente quanto il 23enne può essere utile alla causa rossonera. Tomori è un colpo da Champions League, e lo ha dimostrato ampiamente.

È ormai risaputo che il Milan deve sborsare 28 milioni di euro per riscattarlo dal Chelsea. Tomori è la priorità assoluta del club, che vuole chiudere al più presto la questione e acquistarlo a titolo definitivo. Nuovi dettagli della trattativa ci arrivano dall’esperto di mercato, Gianluca Di Marzio.


Leggi anche:


Il Milan vuole Tomori: stamattina dialogo con il Chelsea

Secondo quanto riportato dal giornalista sul sito gianlucadimarzio.com, il Milan ha avuto contatti già questa mattina con il Chelsea. L’intenzione è una e una soltanto: mantenere Tomori tra le fila rossonere.

Il Milan ha tentato di smorzare la cifra iniziale, ma il club inglese è irremovibile sulla questione. Sono necessari 28 milioni di euro per il riscatto di Fikayo Tomori, non un euro in meno. Secondo la medesima fonte Maldini e Massara sono pronti a sistemare il tutto dal punto di vista finanziario per procedere a concludere l’affare.

Il Chelsea ovviamente aspetta. Gianluca Di Marzio ci fa sapere che già in Premier League ci sarebbero altre società interessate a Fikayo. C’è fretta quindi di terminare il prima possibile la questione.