Milan, con Venezia e Salernitana in A c’è un precedente da… imitare

Il Venezia, con la promozione ottenuta nello spareggio con il Cittadella, diventa la 20esima squadra a partecipare al prossimo campionato di Serie A. E’ già accaduto un’altra volta che i veneti hanno ottenuto la promozione insieme alla Salernitana e al Milan non resta che riprovarci …

Milan 1999
Milan 1999 (Getty Images)

Vi chiederete, cosa c’entra la promozione congiunta di Venezia e Salernitana avvenuta quest’anno con il Milan ? Per rispondere a quest’interrogativo bisogna riavvolgere il nastro della storia della Serie A e tornare indietro al maggio 1998.

Erano i giorni che precedevano il Mondiale di Francia ’98. Il Milan dopo una stagione deludentissima con il ritorno di Fabio Capello in panchina, un 10° posto in campionato e una finale di Coppa Italia persa contro la Lazio, decide di affidare la panchina ad Alberto Zaccheroni, reduce da un’annata sorprendente con l’Udinese, terza in classifica dietro Juventus e Inter.

Mentre il Milan vara il nuovo corso e acquista dalla stessa Udinese, Bierhoff ed Helveg, la Serie B si conclude con quattro promozioni: Perugia, Cagliari, Salernitana e Venezia, quest’ultime tornante in A dopo decenni di assenza, uno scenario che si è ripetuto di nuovo nel 2021 con la risalita congiunte di entrambe dopo un ventennio di peregrinare nelle serie minori.


Leggi anche 


Il Milan debutta con Salernitana e Venezia e a fine anno …

Nel campionato di Serie A 1998-99, saranno proprio Salernitana e Venezia e testare per prime il nuovo Milan di Zaccheroni. I rossoneri sono ospiti dei campani nell’esordio casalingo in un gremitissimo stadio Arechi alla seconda giornata. Contro gli uomini di Delio Rossi che poteva contare tra gli altri sui giovani Di Vaio e Di Michele, il Milan si impone 1-2 con i gol di Bierhoff e Leonardo che rendono vana la punizione di Breda nel finale che beffa Lehmann dai 25 metri.  Alla quarta giornata, invece, il Milan, dopo la batosta interna con la Fiorentina di Batistuta (1-3) è atteso al Penzo dal Venezia di Novellino, sconfitto 0-2 con altri due gol di Bierhoff e Leonardo.

Altre due vittorie arrivano nel girone di ritorno. Soffertissimo il 3-2 in rimonta sulla Salernitana con Bierhoff e Weah a segno mentre il Venezia, rafforzato dall’arrivo di Recoba dall’Inter, cede 2-1 al doppio vantaggio di Guglielminpietro e Ganz. Una vittoria fondamentale quest’ultima che permette ai rossoneri di portarsi a -2 dal duo di testa Lazio e Fiorentina, fermate dal pareggio con il Cagliari e dal ko ad Udine.

Bologna-Milan, Zaccheroni
Zaccheroni, allenatore del Milan nel 1999 (Getty)

Di fatto, possiamo dire che è cominciata da lì la splendida cavalcata nel girone di ritorno del Milan di Zaccheroni che, a fine stagione, dopo una prepotente rimonta sulla Lazio vincerà uno Scudetto insperato con l’1-2 di Perugia all’ultima giornata sancito dai gol di Bierhoff e Guly. Ultima giornata che condannerà la Salernitana di un giovane Rino Gattuso alla retrocessione immediata in Serie B mentre il Venezia di Recoba e Maniero raggiunge una brillante salvezza con l’undicesimo posto finale.

Insomma, ecco perché il precedente potrebbe essere benaugurante per il Milan. C’è stata una sola volta in cui Venezia e Salernitana sono state promosse insieme dalla B e hanno disputato un campionato di Serie A. Era la stagione 1998-99 e i rossoneri vinsero lo Scudetto. Ibra e i suoi sono avvisati. Quell’annata va imitata…