Hernandez, parla la madre: “L’Atletico era su Theo”

In una recente intervista, la madre di Theo Hernandez ha parlato del curioso caso del trasferimento di Lucas all’Atletico. Il retroscena

Theo Hernandez
Theo Hernandez (©Gettyimages)

In una recente intervista, a tratti anche struggente, rilasciata a L’Equipe, la signora Hernandez è intervenuta su diversi temi legati ai due figli calciatori. E che calciatori. Due fuoriclasse, due difensori unici, uno del Bayern Monaco e uno del Milan, da sempre destinati a diventare grandi nel calcio che conta, anche se le difficoltà non sono certo mancate. Il passato della famiglia è stato ricco di disavventure, soprattutto finanziare come racconta la stessa Laurence Py, che si è ritrovata a dover crescere due figli da giovane, e single.

“Ho fatto tanti sacrifici per permettere loro di giocare, dato che mi sono ritrovata presto madre single che lavorava e che comunque doveva prendersene cura”. Uno dei retroscena più incredibili riguarda proprio il trasferimento di Lucas all’Atletico Madrid, che lo avrebbe poi lanciato, arrivato quasi per caso, una piacevole “coincidenza” causato da un intreccio di provini.


Leggi anche:


Theo Hernandez e Lucas: coincidenza Atletico

Nel calcio a volte le storie dei calciatori sono incredibili. Di esempio ce ne sono molti, e uno di questi è sicuramente l’ascesa dei fratelli Hernandez. L’ha raccontata in esclusiva a L’Equipe di recente la signora Hernandez, che ha parlato del trasferimento all’Atletico Madrid di Lucas come una “coincidenza”. Pare infatti che la donna, una giovane madre single, abbia portato al campo di allenamento i due figli, ma che i colchoneros avessero chiesto solamente di Theo.

L’impossibilità di lasciare Lucas da solo, fece in modo che entrambi i ragazzi vennero portati al provino, e mentre Lucas giocava per conto suo a bordocampo, venne visionato e preso insieme a Theo. E’ stata quella la prima staffetta tra i due talenti di casa Hernandez, visto che l’attuale terzino del Milan è poi passato al Real Madrid, mentre Lucas è stato ceduto al Bayern Monaco per 80 milioni di euro. “Li hanno presi entrambi! – ha rivelato Laurence Py – Alla fine Lucas ha prevalso rapidamente, era un combattente, leader e capitano di tutte le squadre. Theo era più timido, più sensibile”.