Calhanoglu verso l’addio, il giornalista: “Non si è fatto più sentire”

L’avventura di Hakan Calhanoglu è ormai ai titoli di coda. Anche Carlo Pellegatti – intervenuto sul proprio canale YouTube – ha confermato che il turco è pronto a chiudere la sua avventura con il Milan

Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Carlo Pellegatti ha fatto il punto sulla situazione legata ad Hakan Calhanoglu. Anche per il noto giornalista, l’avventura al Milan del centrocampista turco è ormai da considerarsi alla fine. “Non si è più fatto sentire, il Milan è fermo a quell’offerta“, ha detto il giornalista in un video sul suo canale YouTube. Nel futuro del numero dieci, ex Bayer Leverkusen, sembra poterci essere davvero il Qatar. L’offerta è confermata e il club rossonero non ha ancora ricevuto una risposta, in merito all’offerta da 4 milioni di euro netti a stagione. Offerta ben lontana da quella, proveniente dal Qatar, che avrebbe messo sul piatto 32 milioni per tre anni.


Leggi anche:


Sogno De Paul

E’ evidente che il Milan sarà chiamato a sostituire Calhanoglu: serve un altro numero dieci e il nome caldo in questi giorni, che fa sognare i tifosi, è quello di Rodrigo De Paul. Pellegatti invita alla calma. La trattativa non si preannuncia facile per via delle tante squadre che lo vogliono e per la valutazione fatta dall’Udinese di ben 40 milioni di euro.

Resta viva anche l’ipotesi Ilicic, in uscita dall’Atalanta: secondo il giornalista, però, un eventuale arrivo di Olivier Giroud chiuderebbe le porte all’ex Palermo. Il Milan ha voglia di mantenere la sua politica che punta ai giovani e un over 30 sembra poter escludere l’altro.

Ad oggi è difficile fare altri nomi, anche perché il Milan ci ha abituato a sorprenderci e finché non verrà scritta la parola fine, Stefano Pioli spera di poter puntare ancora su Hakan Calhanoglu, ritenuto fondamentale per il suo progetto.

Nel frattempo, potrebbero arrivare novità dalla Spagna. Finalmente il Real Madrid ha risolto la questione allenatore, con Carlo Ancelotti pronto a guidare i blancos e sarà più facile delineare il destino di Brahim Diaz, pronto a restare al Milan un’ulteriore stagione.

I rossoneri, come raccontato, vorrebbero ottenere un ulteriore prestito, magari aggiungendo il diritto di riscatto. A decidere alla fine sarà Brahim Diaz, che a Milano si è ambientato bene e che tornerebbe al Real per giocare, non per scaldare la panchina.