Calciomercato Milan, sarà derby con l’Inter per il baby-attaccante?

Secondo la Gazzetta dello Sport, Milan ed Inter potranno sfidarsi sul mercato per il baby-attaccante del Sassuolo 

Sassuolo
Sassuolo (©Getty Images)

Il Milan è alla prese con il mercato per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. Il reparto d’attacco urge di un innesto, e come raccontato abbondantemente, Olivier Giroud è il primo obiettivo di Maldini e Massara.

La trattativa con l’entourage dell’attaccante francese sembra vicina alla svolta e già nei prossimi giorni potrebbe chiudersi l’accordo per portare Giroud tra le fila rossonere. Come già anticipato, però, il Milan avrebbe l’intenzione di affiancare a Olivier e ad Ibrahimovic una punta giovane e di qualità, per mettere la ciliegina su un reparto che il prossimo anno potrà essere più decisivo che mai.

La Gazzetta dello Sport, in edicola oggi, ha riservato una bella pagina a Giacomo Raspodori, il baby attaccante del Sassuolo già richiesto da tanti club europei. La rosea sottolinea come la giovane punta venga da tempo accostata all’Inter, ma negli ultimi giorni hanno preso quota le azioni del Milan.

Si prospetta un derby di mercato tra le due milanesi? Presto per dirlo, ma il profilo di Raspadori incuriosisce parecchio al dirigenza rossonera. I due gol messi a segno nel match di ritorno a San Siro tra Milan e Sassuolo possono rappresentare una bella garanzia.


Leggi anche:


Raspadori il nuovo gioiello italiano che le Europee desiderano

Oltre al Milan e all’Inter, sembra che Giacomo Raspodori, fresco dell’inaspettata convocazione di Mancini per Euro2020, sia desiderato anche da diverse squadre europee, francesi e tedesche. Il Marsiglia, sopra tutte, è la società che più ha insistito per avere Giacomo. Già a gennaio era arrivata un’offerta da 10 milioni di euro alla dirigenza del Sassuolo.

Raspadori
Giacomo Raspadori (©Getty Images)

Dalla Bundensliga, invece, si sono accese le sirene di Lipsia e Francoforte, entrambe affascinate dal baby-prodigio italiano. Come spiega la Gazzetta, però, il classe 2000 ha da poco rinnovato sino al 2024 il suo contratto con il club neroverde. Per questo, il prossimo ancora potrebbe passarlo ancora al Sassuolo.

De Zerbi è stato il tecnico che ha messo il sigillo sulle qualità di Giacomo, toccherà quindi al nuovo allenatore del Sassuolo continuare il lavoro. A meno che, già quest’estate, non arrivi una maxi-offerta per lui.