Riscatto Tonali: il Milan è irremovibile su una richiesta

Si studia in casa Milan una soluzione per il riscatto di Sandro Tonali. Continuano le trattative con il Brescia: la condizione dei rossoneri

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©Gettyimages)

Prima di intervenire sul mercato per rinforzare la rosa attuale, il Milan sta valutando la situazione legata ai rinnovi. Moltissime le questioni legate a riconferme, prestiti e prolungamenti di contratto in via Aldo Rossi, e la dirigenza è impegnata al momento su tanti fronti. Tra Tomori, grande protagonista e ormai beniamino dei tifosi, Brahim Diaz, che ha concluso la stagione in grande, lo stesso Calhanoglu, anche il riscatto di Sandro Tonali è nella mente di Maldini, Massara e Gazidis.

Per quanto riguarda il centrocampista dell’Under 21, la scorsa stagione il Milan si era accordato per una cifra di 25 milioni di euro, con la formula del prestito di 10 milioni con diritto di riscatto a 15 milioni. La scorsa estate, vista la grande somma del prestito, nessuno aveva avuto dubbi sul riscatto del 2021. I rossoneri, conclusa la stagione, ha voluto provare a trattare con il Brescia, anche se la volontà della dirigenza e anche quella del ragazzo è quella di rimanere.

Anche secondo Nicolò Schira, recentemente intervenuto sul suo profilo Twitter, la volontà è quella di riscattare il giocatore. Dopo i primi contatti, ci sarebbero secondo l’esperto di mercato i presupposti per ritrattare le cifre.


Leggi anche:


Milan, per Tonali possibile contropartita

Il Milan ha deciso di ritrattare il riscatto di Sandro Tonali. La cifra sborsata lo scorso anno, di 10 milioni, è una cifra importante e la dirigenza non ha certo intenzione di perdere un tale investimento. La volontà dei rossoneri è quella di confermare il giocatore, ma viste le ultime uscite probabilmente il Milan vorrebbe risparmiare – se possibile – sul riscatto fissato a 15 milioni.

Secondo quanto riportato nella serata di ieri da Nicolò Schira, pare che tra il Brescia e i rossoneri la situazione inizi a sbloccarsi. Il Milan vuole ridiscutere, e le rondinelle non vogliono – causa bilancio – perdere la cifra pattuita la scorsa estate. Secondo l’esperto di calciomercato, la possibilità più concreta sarebbe quella dell’inserimento di 1-2 contropartite tecniche.