Calciomercato Milan | Dalla Francia: “Vuole andar via!”

Anche L’Equipe conferma la volontà di Olivier Giroud di voler lasciare il Chelsea questa estate, nonostante il rinnovo che ha sorpreso un po’ tutti. Il Milan continua ad essere sulle tracce dell’attaccante ma difficilmente deciderà di pagare il cartellino

Francia
Nazionale francese (© Getty Images)

 

Olivier Giroud non ha cambiato idea. L’attaccante francese, impegnato in questo momento con la Nazionale di Deschamps, vuole lasciare il Chelsea la prossima estate. Venerdì è arrivato l’annuncio da parte dei Blues del rinnovo di contratto fino al 30 giugno 2022: il club londinese ha esercitato il diritto al prolungamento di un ulteriore anno con l’ex Arsenal lo scorso Aprile.

La comunicazione da parte dei freschi vincitori della Champions League, ha stupito un po’ tutto e stando a quanto scrivono in Francia, ha fatto parecchio arrabbiare Olivier Giroud. L’esperto calciatore è intenzionato a vivere una nuova esperienza e tra le squadre sulle sue tracce – come ha ammesso lo stesso attaccante, nel corso di un’intervista – c’è il Milan. L’Equipe, conferma che Giroud è pronto a cambiare aria e lasciare dunque il Chelsea: sul giocatore, però, non c’è solo la squadra rossonera.


Leggi anche:


Concorrenza inglese

Nei giorni scorsi si era parlato di un interessamento da parte di Tottenham, West Ham ma Giroud ha mercato anche in America. Difficile, però, che il giocatore decida di chiudere con il calcio che conta.

C’è da capire adesso se la possibilità che il Chelsea liberi Giroud in caso di offerta dall’estero sia confermata o meno. Il Milan difficilmente, infatti, deciderà di pagare per il cartellino del francese.

I prossimi giorni serviranno per fare chiarezza ma l’interesse da parte dei rossoneri per il giocatore resta vivo ma chiaramente, come raccontato si guarda anche alle alternative. Negli ultimi giorni è stato rilanciato il nome di Milik, che potrebbe far ritorno dalla Francia per soli 12 milioni di euro. Attenzione chiaramente anche alla pista Andrea Belotti, mai tramontata. Il contratto in scadenza nel 2022 potrebbe favorire la trattativa, così come la sua fede rossonera, mai nascosta. Ma il Milan ci ha dimostrato, però, che le sorprese sono sempre dietro l’angolo e non sono esclusi nuovi nomi.