Gazidis svela: “Volevo Fabregas al Milan”

Il dirigente del Milan ha svelato che al suo arrivo propose al Milan di ingaggiare il suo pupillo Cesc Fabregas, campione spagnolo.

Cesc Fabregas
Cesc Fabregas (©Getty Images)

All’interno della lunga e corposa intervista rilasciata da Ivan Gazidis al Corriere dello Sport, l’amministratore delegato del Milan ha avuto tempo e spazio anche per parlare di mercato. In pratica delle scelte fatte per rendere i rossoneri una squadra più giovane e completa.

Nel discutere del perché il Milan abbia puntato su un leader 39enne come Zlatan Ibrahimovic, anche per il futuro, Gazidis ha rivelato di essere affascinato dai calciatori di spessore caratteriale. Nello stesso tempo ha anche svelato un retroscena di calciomercato.

Quando arrivai al Milan dissi che avremmo costruito la squadra sui giovani, ma senza escludere elementi esperti che avrebbero rafforzato il gruppo dandogli una guida. Non ho mai detto no a Ibra. Anzi, fu lui a dirci di no un anno, non voleva lasciare i Galaxy. Ne favorii l’arrivo e, per di più, suggerii l’acquisto di Fabregas, che non andò in porto per altre ragioni”.

Dunque l’ex a.d. dell’Arsenal aveva puntato Cesc Fabregas per rinforzare il Milan. Il centrocampista spagnolo, attualmente in forza al Monaco, poteva essere un rinforzo d’esperienza per la squadra rossonera, allora guidata da Rino Gattuso.


Leggi anche:


Fabregas al Milan: un matrimonio vicino ma mai sbocciato

L’occasione citata da Gazidis risale al gennaio 2019. Da qualche settimana il dirigente sudafricano era stato ufficialmente incaricato come nuovo A.D. del Milan, una figura voluta fortemente dalla proprietà Elliott Management per l’esperienza positiva all’Arsenal.

Gazidis indicò ai dirigenti di ingaggiare Fabregas nella sessione invernale della stagione 2018-2019. Il Milan cercava un rinforzo in mezzo al campo, o meglio una mezzala con buona tecnica e giusti tempi di inserimento per il 4-3-3 di mister Gattuso.

Ci fu un buon corteggiamento tra il Milan e Fabregas, che aveva deciso di lasciare dopo circa cinque anni il Chelsea, visto che era fuori dai piani di Maurizio Sarri. Un’opzione ghiotta che però sfumò, visto che lo spagnolo preferì la proposta del Monaco, nonostante il tentativo dell’allora d.g. milanista Leonardo.

Non era la prima volta che i rossoneri e Fabregas furono vicini effettivamente. Il talento catalano fu vicino anche nell’estate 2011: Fabregas era in rotta con l’Arsenal ed il Milan bussò alla sua porta per convincerlo a sbarcare in Italia. Era il sogno di mercato di Adriano Galliani, ma l’inserimento del Barcellona compromise totalmente l’operazione.