Calciomercato Milan – Via il difensore per finanziare il colpo in attacco

Al Milan non è completamente esclusa la cessione di alcuni giocatori ritenuti importanti nell’ultima stagione. Ad esempio Rafael Leao e Ante Rebic.

Romagnoli Theo Hernandez
Alessio Romagnoli abbraccia Theo Hernandez (©Getty Images)

Quella in arrivo può essere una settimana interessante per quanto riguarda il calciomercato del Milan. Ci sono più questioni aperte e possono esserci sviluppi importanti.

Ad esempio, è noto che la dirigenza è alla ricerca di un vice di Zlatan Ibrahimovic e piace molto Olivier Giroud. Nonostante il Chelsea gli abbia prolungato il contratto, il centravanti francese può partire. Paolo Maldini e Frederic Massara non sembrano intenzionati a spendere per il cartellino, quindi sperano di fare leva sulla volontà del giocatore per assicurarselo.


Leggi anche:


Romagnoli, addio al Milan?

Stando a quanto spiegato da Manuele Baiocchini a Sky Sport, il Milan in attacco un investimento può farlo solamente su un giovane eventualmente. Impostando la trattativa come fatto per Sandro Tonali meno di un anno fa.

A proposito di reparto offensivo, il noto giornalista non esclude che uno tra Rafael Leao e Ante Rebic possa essere venduto nel caso in cui arrivasse una buona offerta. Il Milan potrebbe pensarci, anche perché con un buon gruzzoletto avrebbe maggiore margine di manovra sul mercato in entrata. Bisognerà vedere se le proposte arriveranno e a quanto ammonteranno.

Un altro che può partire nel caso in cui arrivasse un’offerta congrua è Alessio Romagnoli, il cui contratto scade a giugno 2022. Chi invece è destinato a rinnovare è Davide Calabria, i cui agenti in settimana avranno un incontro con la dirigenza rossonera per discutere i vari dettagli. Si spera di trovare un accordo in tempi brevi, il terzino bresciano è considerato un elemento importantissimo della squadra di Stefano Pioli.