Giroud vuole il Milan | Abramovich gli ha fatto una promessa

Il Milan non ha perso le speranze di acquisire Giroud, ma vuole farlo alle proprie condizioni. Intanto spunta un patto tra lui e Abramovic.

Giroud Olivier
Olivier Giroud (©Getty Images)

Il Milan continua a ritenere Olivier Giroud un obiettivo per rinforzare l’attacco. La decisione del Chelsea di rinnovargli il contratto fino a giugno 2022 non ha frenato le intenzioni del club rossonero.

Certo, senza tale prolungamento sarebbe stato tutto più facile. Infatti, il centravanti francese si sarebbe svincolato e sarebbe bastato trattare con lui. Invece adesso serve che i Blues lo liberino per favorire il trasferimento. In questa settimana ci potrebbero essere alcune novità.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Giroud solamente gratis

Giroud in passato ha ammesso di essere simpatizzante del Milan, di aver ammirato molto campioni come Marco van Basten e Andriy Shevchenko. Dal ritiro della Francia ha ribadito la stima nei confronti del club rossonero. Adesso è concentrato soprattutto sull’Europeo, ma il suo entourage conosce già il suo desiderio di approdare a Milanello.

Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che il rapporto tra Giroud e Roman Abramovich è molto buono, pertanto il patron del Chelsea potrebbe dare l’ok alla cessione gratuita del giocatore per permettergli di andare al Milan. Una promessa non scritta assicurerebbe all’attaccante la possibilità di accordarsi con una squadra straniera senza che essa debba corrispondere un indennizzo al Chelsea per il cartellino.

Olivier Giroud
Olivier Giroud (©Getty Images)

Paolo Maldini e Frederic Massara gli hanno offerto un contratto biennale da circa 4 milioni di euro a stagione. Non intendono intavolare una trattativa con i Blues, prenderanno Giroud solamente se si libererà dalla sua attuale squadra. Se avverrà la risoluzione del contratto, allora l’operazione si potrà completare.

Gli agenti dovranno parlare con il Chelsea per ottenere il via libera. Da vedere se Abramovich manterrà la parola data al calciatore oppure se farà delle resistenze per ottenere qualche milione dalla vendita del cartellino. In quest’ultimo scenario, il Milan si farebbe da parte e si butterebbe su un altro obiettivo. Si attendono novità da Londra a breve.