Calhanoglu, solo due offerte sul piatto | La speranza del Milan

Calhanoglu presto dovrà dare una risposta definitiva al Milan sul rinnovo di contratto. Al momento non c’è alcuna asta per ingaggiare il turco.

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Se l’addio di Gianluigi Donnarumma al Milan è stato ormai sancito, quello di Hakan Calhanoglu ancora no. Sembra esserci ancora qualche piccolo spiraglio per il rinnovo del contratto.

Il club rossonero ha formulato un’ultima offerta, non ne sono previste di ulteriori, e adesso sta aspettando una risposta. Paolo Maldini, Frederic Massara e Stefano Pioli sperano che il giocatore accetti. Perdere a parametro zero un elemento importante della squadra non è mai piacevole. Ma la società ha fatto quello che doveva a livello economico, facendo una proposta adeguata. Ora tocca all’ex Bayer Leverkusen decidere.


Leggi anche: 


Calhanoglu, proposte solo da Milan e Al-Duhail

Manuele Baiocchini a Sky Sport ha spiegato che la ricca offerta dell’Al-Duhail, squadra del Qatar, non ha convinto totalmente Calhanoglu. Il Milan sta provando a convincere il calciatore a rinnovare, considerando anche la Champions League acquisita. Non c’è tanta fiducia, però una piccola speranza di persuaderlo a firmare esiste perché ad oggi non risultano esserci altre offerte oltre a quella rossonera e a quella dell’Al-Duhail.

Bisognerà vedere se con l’inizio dell’Europeo spunteranno altre proposte. Calhanoglu, al momento, ha la certezza della proposta del Milan per rimanere in Europa e disputare la Champions League. Altre squadre non hanno formulato offerte concrete, ci sono stati solamente dei sondaggi.

Maldini, Massara e Pioli auspicano che Hakan decida di accettare la permanenza a Milano. Lo hanno sempre supportato, anche nei momenti maggiormente difficili, e pertanto sperano che il trequartista turco si convinca che rimanere in rossonero è la soluzione migliore. È un titolare della squadra e la vetrina della Champions dovrebbe rappresentare uno stimolo ulteriore a restare.