Il Milan deve far cassa | Sky – Due big possono partire!

Il calciomercato del Milan, oltre ai soldi della Champions League, dipenderà probabilmente anche da qualche uscita. Se arriva l’offerta due big possono partire

Leao, Calhanoglu, Rebic e Krunic
Leao, Calhanoglu, Rebic e Krunic (©Gettyimages)

Sarà un estate molto lunga. Il Milan, attivissimo come sempre sul mercato, in questo momento sta tentando di risolvere le pratiche relative a rinnovi, prestiti e riscatti. Se il caso Calhanoglu rimane ancora un interrogativo, pare sia questione di giorni ormai per i riscatti di Tomori e Tonali. I rossoneri effettueranno il riscatto dell’ex Brescia e dell’ex Chelsea con il “tesoretto” della Champions League, ma se vorrà ancora rafforzare la squadra servirà probabilmente anche qualche cessione illustre.

Al momento, secondo quanto riportato da Baiocchini per SkySport, pare che gli unici sacrificabili potrebbero essere Rafael Leao e Ante Rebic. Non sono certo gli unici giocatori appetibili sul mercato, tenendo conto di Theo, Kessie o Bennacer. Per Romagnoli i dirigenti valuteranno in caso di offerta, e così come per il capitano, anche la cessione di uno dei due attaccanti potrebbe servire a sbloccare il mercato in entrata.


Leggi anche:


Milan, Leao e Rebic risorse da reinvestire?

Il Milan non farà aste, né sborserà cifre enormi e non metterà a rischio i bilanci del club. L’unico giocatore di livello, che potrebbero liberarsi a zero, in questo momento è Olivier Giroud, che ha appena però rinnovato con il Chelsea per un altro anno. Il francese, a lungo accostato ai rossoneri, rimane un obiettivo. Se il Milan vorrà investire una cifra importante sul mercato estivo, alcuni sacrifici potrebbero essere necessari.

Ne è convinto Manuele Baiocchini, che nella giornata di ieri ha fatto il punto sul mercato dei rossoneri. Secondo l’inviato di SkySport, pare che sia Leao che Rebic potrebbero lasciare Milanello nella prossima stagione. Uno scenario che si potrebbe verificare in caso di necessità del club di fare cassa per reinvestire determinate cifre nel mercato in entrata. In questo momento pare difficile, secondo Baiocchini, che i due possano rimanere entrambi al Milan. In ogni caso Leao è un giovane di talento, un potenziale crack forse ancora non esploso, mentre Rebic con le sue prestazioni ha sicuramente contribuito al rilancio dei rossoneri. La società, dunque, rifletterà bene prima di sedersi al tavolo delle trattative.