Milan, altro scippo al Lille | Contatti avviati con gli agenti

Il Milan fa sul serio per un altro calciatore del Lille. Dopo Maignan si stringe per questo esterno d’attacco di talento.

Lille
Lille (foto Twitter)

Il Milan vuole ancora attingere dalla forte rosa del Lille, che in questa ultima stagione si è guadagnato il titolo di campione di Francia, con sorpresa di tutti. Una squadra molto giovane e tecnica, dunque piena di talenti da osservare.

I rossoneri si sono già assicurati il portiere dal Lille, chiudendo negli scorsi giorni per Mike Maignan. Il classe ’95 sarà il sostituto di Donnarumma, dopo una stagione esaltante con la maglia dei francesi, che lo ha visto protagonista di numerosi clean sheet.

Ma secondo le informazioni di Calciomercato.com, il Milan continua a muoversi per un altro gioiello della squadra campione in carica della Ligue 1. Si tratta di Jonathan Ikoné, fantasista ed esterno offensivo che già da tempo era finito nel mirino dei rossoneri.


Leggi anche:


Ikoné nel mirino del Milan: piace anche a due big europee

Caratteristiche importanti e molto ambiziose quelle di Ikoné, un’ala d’attacco che ama partire dalla corsia destra per scatenare la sua fisicità e l’ottimo piede mancino. In pratica tutto ciò che servirebbe al Milan per rinforzare la trequarti, soprattutto in caso di addio di Samu Castillejo.

Il Milan fa sul serio per questo calciatore francese: contatti già avviati con gli agenti di Ikoné, già da una decina di giorni. Sensazioni positive sulla possibilità di convincere il calciatore a sbarcare a Milanello, ma prima va trovato l’accordo con il Lille, che lo valuta almeno 23 milioni di euro.

Ikone Yazici Milan
Ikoné e Yazici (©Getty Images)

Non sarà semplice, vista anche la doppia forte concorrenza. Ikoné piace pure ad Atletico Madrid e Borussia Dortmund, anche loro pronti a muoversi concretamente per il talento offensivo d’oltralpe. Il Milan può vantare però ottimi rapporti col Lille e dunque una piccola corsia preferenziale.

La decisione sulla trattativa spetta al Milan stesso: giusto investire una cifra così rilevante per un esterno offensivo o meglio virare sul rinforzo di altri reparti? Paolo Maldini e Ricky Massara stanno valutando e pianificando le giuste strategie.