Via dal Milan: visite mediche per il centrocampista

Marco Brescianini è pronto per una nuova avventura in prestito. Il centrocampista classe 2000, dopo l’esperienza alla Virtus Entella, ripartirà dal Monza di Adriano Galliani e Silvio Berlusconi. Niente Brescia per lui

Paolo Maldini
Paolo Maldini (© Getty Images)

Altra avventura in prestito per Marco Brescianini. Il centrocampista classe 2000 di proprietà del Milan, sembrava destinato a rientrare nell’affare Tonali, ma non sarà così. Il calciatore, dopo l’esperienza alla Virtus Entella, rimarrà in Serie B per vestire la maglia del Monza.

Accordo trovato per un prestito, con il classe 2000 pronto a svolgere le visite mediche, come riporta gianlucadimarzio.com, già nella giornata di giovedì.

L’incontro di ieri tra il suo agente, Beppe Riso, e il Milan, aveva lasciato intendere che qualcosa bolliva in pentola: Brescianini sarà un nuovo giocatore del Monza di Stroppa. Niente Brescia per lui.


Leggi anche:


Altri giovani in partenza

Marco Brescianini non sarà l’unico giovane che farà le valigie in casa Milan. Anche Lorenzo Colombo, accostato anche al Brescia, è pronto a fare le valigie per giocare con maggiore continuità nel campionato cadetto, dopo l’esperienza, da gennaio, con la maglia della Cremonese.

Si attendono sviluppi per capire cosa deciderà di fare il Milan, con Daniele Maldini. Le offerte per il trequartista non mancano e la sensazione, questa volta, è che l’idea di farsi le ossa altrove potrebbe prendere davvero piede. Chi può andare al Brescia, nell’affare Sandro Tonali, è invece, Giacomo Olzer. Il calciatore tra i giocatori più promettenti della Primavera di Giunti sembra davvero essere il profilo più giusto per  chiudere la trattativa con le Rondinelle.