Brahim Diaz, Milan e Real Madrid cercano l’accordo | Formula e cifre

Il Milan è in trattativa con il Real Madrid per mantenere Brahim Diaz nell’organico di mister Pioli. Si prova a raggiungere l’intesa totale.

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©Getty Images)

Il Milan vuole trattenere Brahim Diaz, non ci sono dubbi. Il fantasista spagnolo ha convinto Stefano Pioli e la dirigenza, quindi sono in corso le manovre per cercare di confermare il giocatore.

Paolo Maldini e Frederic Massara stanno dialogando sia con l’entourage che con il Real Madrid per cercare un accordo. L’ex Manchester City si è trovato molto bene a Milano, ha avuto l’opportunità di giocare dopo una stagione e mezza in Spagna trascorsa senza avere molto spazio. In maglia rossonera ha potuto mostrare le sue qualità e il potenziale che possiede per il futuro.


Leggi anche:


Brahim Diaz, trattativa tra Milan e Real Madrid

Oggi La Gazzetta dello Sport scrive che al Milan andrebbe bene trattenere Brahim Diaz con la formula del prestito biennale, fissando il diritto di riscatto a 20 milioni di euro. Il Real Madrid valuta un po’ di più il calciatore e potrebbe provare a inserire l’obbligo di acquisto del cartellino nel 2023.

Trapela ottimismo sul raggiungimento di un accordo, anche se cifre e dettagli della formula del trasferimento sono ancora oggetto di discussione. Un assist all’operazione può arrivare da Carlo Ancelotti, che non sembra intenzionato a puntare sul fantasista malagueño. Pertanto c’è apertura del club madrileno a trattare la cessione.

Ci sentiamo comunque di aggiungere che non escluso che il Real Madrid chieda di inserire nell’intesa un diritto di recompra a suo favore. Anche se oggi Brahim Diaz non pare rientrare nel progetto di Ancelotti, per il futuro lo scenario potrebbe mutare e i blancos potrebbero provare a strappare a Maldini un diritto di riacquisto del cartellino nel caso in cui il Milan esercitasse quello di riscatto al termine del prestito. Le trattative sono in corso.