Dalot vuole restare: il Manchester United valuta la proposta del Milan

Diogo Dalot potrebbe rimanere al Milan, che è in contatto con l’entourage e con il Manchester United per trovare una soluzione. Un accordo potrebbe essere raggiunto.

Diogo Dalot Leao Rafael
Diogo Dalot e Rafael Leao (©Getty Images)

Sembrava destinato a fare ritorno al Manchester United, invece ci sono ancora degli spiragli per rivedere Diogo Dalot con la maglia del Milan. Le indiscrezioni di calciomercato delle ultime ore danno come possibile la permanenza del terzino in rossonero.

Era arrivato in Italia con la formula del prestito secco, dunque senza la possibilità da parte di Paolo Maldini e Frederic Massara di riscattare il cartellino. Tuttavia, i due dirigenti sono tornati a dialogare con i Red Devils per cercare un nuovo accordo che consenta all’ex Porto di rimanere a Milano.


Leggi anche: 


Svolta Dalot, il Manchester United apre: il Milan ci prova

Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che il Manchester United ha cambiato atteggiamento, dopo la freddezza iniziale. Ha preso atto della volontà di Dalot di continuare la sua crescita al Milan. Il terzino portoghese si è trovato molto bene in rossonero e sarebbe felice di continuare a fare parte della squadra allenata da Stefano Pioli.

Ora bisognerà vedere a che condizioni Maldini e Massara possono strappare un accordo ai Red Devils. La soluzione preferita dai due dirigenti è quella del prestito con diritto di riscatto. Da vedere se ci sarà l’apertura da parte del Manchester United a questa formula.

E servirà capire anche quale potrà essere il prezzo del cartellino dell’ex Porto. In questi giorni è trapelata una valutazione da 18-20 milioni di euro. Il Milan è in contatto anche con l’entourage di Dalot e si spera di trovare un accordo che possa soddisfare tutte le parti.

Il laterale portoghese ha avuto una stagione con alti e bassi, ma nel finale ha mostrato una buona crescita e continuità quando è stato chiamato in causa. La dirigenza e Pioli hanno fiducia in lui, per questo è in corso un tentativo per confermarlo in rossonero.