Addio Romagnoli, pronto il sostituto: due idee per il Milan

Con Alessio Romagnoli in partenza, serve un nuovo centrale che possa affiancare Simon Kjaer e Fikayo Tomori. Ecco chi potrebbe arrivare a vestire la maglia del Milan

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (© Getty Images)

Manca solo l’annuncio ufficiale, che non dovrebbe tardare ad arrivare, ma al centro della difesa del Milan ci sarà ancora Fikayo Tomori. Come raccontato, il club rossonero ha deciso di versare nelle casse del Chelsea – come concordato a gennaio – la somma di poco superiore ai 28 milioni di euro che serve per il riscatto del difensore inglese. Nessuno sconto ma il valore è già superiore e un Milan senza Tomori è davvero complicato da immaginare.

Al fianco dell’inglese ci sarà chiaramente Simon Kjaer, sempre più leader del Milan. E’ evidente, che serva un terzo titolare, che possa dare il cambio ai due. Ad oggi è il capitano Alessio Romagnoli ma le voci su un suo addio si stanno facendo sempre più insistenti. Difficile che il suo entourage e il Milan riescano a trovare un accordo e proprio per questo è sempre più probabile un suo addio nel corso dell’estate. Il contratto in scadenza il 30 giugno 2022 non lascia altra scelta, per non perdere, ancora un altro calciatore a zero.

La valutazione di Romagnoli è sui 20 milioni di euro e gli interessamenti, che presto potrebbero trasformarsi in trattative vere e proprio, non mancano. Oltre alla Juventus, il giocatore piace anche a Barcellona, Atletico Madrid e Tottenham. La sensazione è che alla fine una soluzione gradita a Romagnoli e al suo entourage si possa davvero trovare.


Leggi anche:


Ecco il sostituto

E’ evidente che il Milan dovrà muoversi sul mercato per trovare un sostituto all’altezza. L’idea al momento è che i giovani Gabbia e Kalulu facciano parte della prossima rosa rossonera a disposizione di Stefano Pioli ma non dovrebbero guadagnare terreno rispetto alla passata stagione. Mattia Caldara difficilmente, invece, resterà al Milan e si è in attesa della giusta soluzione.

Per quanto riguarda il possibile nuovo difensore attenzione a dei profili che non sono mai passati di moda e che continuano ad essere sul taccuino di Massara e Maldini: in Francia piace soprattuto Loic Bade, classe 2000 del Lens ma attenzione anche a Takehiro Tomiyasu, autore di un’ottima stagione con la maglia del Bologna e vero jolly di difesa, essendo capace di giocare davvero in tutti i ruoli.

Sullo sfondo anche il profilo di Maksimovic, proposto dal suo entourage ma che non sembra scaldare molto la dirigenza rossonera.