Milan, dalla Francia il nuovo centrocampista: affare da 20 milioni

Il Milan sta pensando al colpaccio dalla Ligue 1 per rinforzare il centrocampo. Un affare da almeno 20 milioni di euro.

Sarr e Kamara
Sarr e Kamara (foto Twitter)

Potrebbe essere un mercato in salsa francese quello del Milan, nell’estate 2021. I rossoneri hanno già acquistato il portiere transalpino Mike Maignan e sono sempre in trattativa per assicurarsi l’esperto centravanti Olivier Giroud. Entrambi fanno parte della rosa della Francia ad EURO 2021.

Ma secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, i dirigenti rossoneri sarebbero pronti a virare anche su un terzo obiettivo di origine francese. Per rinforzare il proprio centrocampo, la società di via Aldo Rossi ha deciso di puntare un talento della Ligue 1.

Il nome è quello di Boubacar Kamara, mediano classe ’99, marsigliese doc e dunque punto fermo del centrocampo dell’OM. Un talento di cui si parla un gran bene, non solo per le qualità tecniche già ampiamente apprezzate, ma anche per la capacità di reinventarsi anche come difensore centrale.


Leggi anche:


Kamara nei piani del Milan: è l’alternativa di Kessie

Il quotidiano sportivo suddetto è sicuro: Kamara è un obiettivo concreto del Milan, che ha ricevuto ottime raccomandazioni dai propri talent-scout su territorio francese. Inoltre il gioiello del Marsiglia viene da una stagione individualmente molto proficua.

Ben 35 presenze in campionato, quasi sempre da titolare, a cui si aggiungono 5 gettoni anche in Champions League. Segno che Kamara, a soli 21 anni, è considerato un intoccabile del Marsiglia ed un profilo già maturo e concreto per poter giocare con disinvoltura davanti alla difesa.

Il Milan proverà l’affondo: la prima richiesta dell’OM è di circa 20 milioni di euro. Una cifra alta ma non impossibile da raggiungere o limare, vista anche la qualità e la risonanza internazionale di Kamara. Il quale rappresenta già un punto fermo dell’Under-21 francese e un possibile titolare futuro della Nazionale maggiore.

Kamara arriverebbe al Milan con un compito specifico: sostituire Souahilo Meite, di ritorno al Torino, e divenire un’alternativa sicura ed efficace a Franck Kessie. I due mediani hanno caratteristiche diverse, visto che l’ivoriano è più un centrocampista box-to-box, ma la presenza del giovane franco-senegalese sarebbe un’arma in più nella prossima lunga stagione.