Thereau: “Pioli stravede per De Paul! Al Milan con Calhanoglu”

Parla Cyril Thereau. L’ex attaccante di Fiorentina e Udinese esalta Rodrigo De Paul, che vedrebbe bene al Milan insieme ad Hakan Calhanoglu

Rodrigo De Paul
Rodrigo De Paul (© Getty Images)

Si continua a parlare tanto di Rodrigo De Paul. Il centrocampista dell’Udinese è un obiettivo del Milan per rafforzare la trequarti. Il calciatore piace tanto a Stefano Pioli, come svelato da Cyril Thereau: “Non mi sorprende che lo vogliano tutti, è il miglior numero 10 della Serie A – ammette ai microfoni di gazzetta.it – . E’ pronto per il grande salto, magari al Milan? Se non ora, quando? Si sta imponendo anche in nazionale. È arrivato il momento, e poi lo vedo meglio in Serie A che all’estero”.

De Paul al Milan – “Pioli stravede per lui, fidatevi: è il classico giocatore di cui il mister si ‘innamora’. Qualità, tecnica, leadership. Lo voleva già alla Fiorentina. Era l’estate del 2017, òo chiamavo spesso, gli dicevo che sarebbe stato fantastico giocare ancora insieme, che l’avrei ospitato a casa. Era contento, ma l’Udinese chiedeva troppo e non se ne fece nulla”.

De Paul con Calhanoglu – Come raccontato l’arrivo di De Paul in rossonero sembrerebbe escludere la permanenza di Calhanoglu. Difficile che entrambi il prossimo anno siano al Milan ma Thereau la pensa diversamente: “Scelgo entrambi perché possono giocare insieme: ‘Rodri’ può fare anche la mezzala, in quel ruolo riesce a rendere meglio. Spacca la partita, è completo, vive di strappi. In tal senso ha un altro passo rispetto ad Hakan”.

Il ricordo di De Paul – “E’ un ragazzo solare, divertente, generoso. Nei pomeriggi liberi invitava tutti a casa per un barbecue. Si è ambientato subito poi. Io ci ho messo molto più tempo, lui no. Andava a duecento all’ora in ogni allenamento. Certo, non era ancora il giocatore che vediamo oggi, ma le idee erano già chiare. Ricordo che giocavamo sempre a carte e andavamo a cena fuori con le nostre famiglie. In più, la nostra Udinese era fortissima: davanti giocavamo io, lui e Zapata”.


Leggi anche:


Giroud ad un passo

Thereau applaude al possibile acquisto di Giroud, sempre più vicino al Milan: “Fenomenale, è uno che potrebbe far gol anche a 50 anni. Sarebbe un gran colpo per il Milan. In area è una sentenza. Se c’è lui senti la pressione, sei sempre all’erta. E poi ha gli occhi della tigre. Mi piace molto anche Maignan, l’erede di Gigio”.