Milan, il club non lo libera: il colpo rischia di saltare

Continua ad essere un po’ complicato l’arrivo di Giroud al Milan. Nonostante il sostanziale accordo con l’attaccante, il Chelsea fa muro e non lo libera ancora.

Olivier Giroud
Olivier Giroud (©Getty Images)

A Zlatan Ibrahimovic serviranno circa due mesi prima di poter tornare a giocare e non ci sono garanzie né sul livello che avrà né sulla sua tenuta fisica. Diventa fondamentale per il Milan prendere presto un nuovo centravanti e magari anche un altro successivamente.

È noto da settimane che il club rossonero ha in cima alla lista delle preferenze Olivier Giroud. L’esperto attaccante francese è ritenuto perfetto per il gioco della squadra di Stefano Pioli. Con il suo entourage è stato raggiunto un principio di accordo per un contratto biennale da circa 4 milioni di euro a stagione.


Leggi anche:


Giroud al Milan: il Chelsea fa muro

Il problema è il Chelsea, che lo dovrebbe liberare dopo avergli prolungato il contratto fino al 2022. Una mossa fatta per evitare che Giroud si trasferisse in un’altra società della Premier League, però anche per lasciarlo andare all’estero sembra stia facendo delle resistenze alla cessione gratuita.

Secondo quanto spiegato dal giornalista Manuele Baiocchini a Sky Sport, dal Chelsea non sono arrivate grandi aperture. Di conseguenza, il Milan valuta anche altri profili. Se gli agenti del centravanti francese riusciranno a liberarlo dai Blues, allora il club rossonero sarà pronta a chiudere. Altrimenti le attenzioni verranno completamente dirottate su un altro obiettivo.