Kessie-Milan, scatta l’operazione rinnovo: si tratta sulle cifre

Ottimismo in casa Milan per il rinnovo contrattuale di Franck Kessie. L’ivoriano vuole restare ancora in rossonero.

Franck Kessie
Franck Kessie (©Getty Images)

Prima il matrimonio con la sua Joelle, la compagna storica e madre dei suoi due figli. Poi arriverà il tempo anche di un altro legame da rinnovare e fortificare: quello con il Milan. Per Franck Kessie scatta l’operazione prolungamento del contratto che lo lega ai rossoneri.

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport Kessie è una priorità assoluta del Milan. Il club lo considera un patrimonio, senza parlare dell’importanza strategica a centrocampo, come leader e perno della formazione di Stefano Pioli. Ora però va trovato l’accordo per trattenere il ‘Professore‘.

Kessie attualmente percepisce 2,2 milioni netti a stagione, la stessa cifra che gli era già stata proposta ai tempi della prima firma con il Milan, nel 2017. Fino allo scorso campionato l’ivoriano era il sesto calciatore più pagato della rosa, ma le gerarchie cambieranno inevitabilmente.


Leggi anche:


L’offerta del Milan e la richiesta di Kessie

I dialoghi partiranno ufficialmente a breve. L’intenzione del Milan è quella di iniziare la nuova stagione di Serie A senza avere ancora dubbi sul rinnovo di Kessie. C’è da evitare nuovi casi come quelli di Donnarumma e Calhanoglu, giunti fino alla scadenza senza alcun accordo di massima.

La prima offerta rossonera è quella di raddoppiare (o quasi) la cifra che attualmente Kessie percepisce. Sul tavolo una proposta da 4 milioni netti a stagione. Spara più alto invece l’agente George Atangana, che punta ad un contratto da top-player alzando la posta intorno ai 6 milioni.

La differenza è netta e sostanziale, ma a differenza della trattativa con Donnarumma, in questo caso c’è la voglia di venirsi incontro e di non far saltare il banco totalmente. Kessie intende affermarsi nel Milan, con cui finalmente giocherà la Champions League da protagonista. Inoltre il suo entourage ha ottimi rapporti con il club e si eviteranno rotture improvvise.

Kessie inoltre è solo il primo dei membri della rosa milanista a dover rinnovare il contratto in scadenza tra un anno. Dopo di lui si lavorerà per Calabria, Romagnoli e Kjaer. E pure mister Pioli, che però verrà valutato in base alle prestazioni di squadra ed ai risultati.