Kjaer: “Non posso dimenticare quel giorno. Fiero della mia squadra”

Simon Kjaer è tornato a parlare del dramma che ha riguardato il connazionale Christian Eriksen. Le dichiarazioni in conferenza stampa 

Simon Kjaer
Simon Kjaer (©Gettyimages)

Il malore che ha colpito Christian Eriksen durante la gara contro la Finlandia ha generato una tristissima pagina per il mondo del calcio. Probabilmente, nessuno di noi potrà dimenticare mai quelle scene di terrore e paura. Coloro che hanno vissuto il dramma in campo ancor di più.

Tra questi c’è sicuramente Simon Kjaer, compagno di Eriksen e capitano della Danimarca. Il difensore di proprietà del Milan è divenuto un vero eroe dopo il soccorso dato al connazionale e il grande atteggiamento mostrato in campo durante quegli attimi di panico. Kjaer ha passato i giorni seguenti in silenzio, per poi lanciare un messaggio ai tanti appassionati di calcio sui social.

Oggi, però, finalmente il difensore rossonero è tornato a parlare in conferenza stampa. Simon ha rilasciato importanti dichiarazioni tornando su quel giorno e sulle emozioni provate da lui e da tutta la squadra.

Queste le parole del grande capitano Kjaer:


Leggi anche:


“Non dimenticherò mai quel giorno. Ora Christian sta bene, è con la sua famiglia e ha bisogno di un po’ di tempo. Abbiamo reagito tutti come una grande squadra, ognuno come giusto in base a sè stesso. Io però sono davvero orgoglioso di come abbiamo gestito la situazione. Amo aiutare gli altri, mettermi a disposizione. Come squadra abbiamo avuto molti dialoghi tra di noi, ci siamo concentrati sulle piccole cose e pure su tutto quello che è successo nell’ultima settimana”.