Adli, la conferma ufficiale: “Non rinnova, ha ricevuto qualche chiamata”

Il Presidente del Tolosa ha rilasciato delle dichiarazioni assolutamente rilevanti riguardo ad Amine Adli, il trequartista che tanto piace al Milan 

Amine Adli
Amine Adli (Fonte Twitter)

Il nome di Amine Adli viene quotidianamente accostato al Milan. Il giovane francese è un gioiello grezzo del calcio internazionale, che piace in maniera particolare a Maldini e Massara. I due dirigenti sono a lavoro per mettere a segno il colpo, almeno così affermano diverse fonti.

Premiato come miglior calciatore della Ligue 2 nell’ormai passata stagione, Amine Adli rappresenterebbe un prestigioso jolly della trequarti di Stefano Pioli. Il classe 2000 è infatti molto duttile: sa giocare sia al centro che sulla fascia destra del reparto. Un giovane, un prospetto che può rappresentare il futuro del Milan.

Ovviamente, date le sue preziose doti, Adli è seguito da parecchi club in tutta Europa, oltre al Milan. Ma quello rossonero è probabilmente l’interesse più concreto e gradito allo stesso giocatore. Il suo contratto con il club francese del Tolosa scadrà nel 2022 e lui non vuole saperne di rinnovare. Lo ha affermato il presidente Comolli. Amine vuole fare subito il salto di qualità.


Leggi anche:


Comolli: “Dispiaciuto che Adli non voglia rinnovare”

Se Amine Adli arrivasse al Milan, probabilmente non farebbe subito il titolare. L’idea di Maldini è quella di sviluppare al massimo il suo potenziale e farlo esplodere totalmente con la maglia rossonera. Sembra però ancora non esserci stata alcuna offerta ufficiale da parte del Milan.

Il giocatore potrebbe liberarsi per una somma vicina ai 10 milioni, ma come affermato dal Presidente del Tolosa in persona, Damien Comolli, ad oggi nessuna proposta economica è stata ricevuta in Francia. Ciò che è certo è che Adli non vuole rinnovare il suo contratto col Tolosa.

Le parole del Patron Comolli ai canali ufficiali del club:

“Ho provato a far rinnovare il contratto di Amine Adli. Abbiamo avuto 12 o 13 riunioni ma lui  non ha voluto saperne di rinnovare, e questo mi dispiace molto. Però va sottolineato che si è sempre comportato molto bene. Per ora ho ricevuto tante chiamate di diversi club, ma nessun offerta economica ancora”.