Milan, corsa a tre per Kramaric: gli aggiornamenti

Anche l’attaccante croato è stato accostato al Milan nelle ultime ore. Ecco la verità sull’eventuale trattativa.

Kramaric
Andrej Kramaric (@Getty Images)

Tra i molteplici attaccanti accostati di recente al Milan, spunta anche un nome che ha una discreta nomea a livello internazionale, pronto a farsi strada anche durante l’Europeo in corso. Si tratta del centravanti croato Andrej Kramaric.

Il classe ’91 fa parte della sua Nazionale maggiore, ma soprattutto è considerato un calciatore di talento e ormai dalla buona esperienza ad alti livelli. Nelle ultime ore il nome di Kramaric è stato avvicinato non solo al Milan, ma anche ad altre big della Serie A.

Anche Inter e Juventus si sarebbero informate sul calciatore croato, su consiglio dell’agente Federico Pastorello che ne cura da tempo gli interessi. L’attaccante, attualmente in forza all’Hoffenheim, ha il contratto in scadenza a giugno 2022 e dunque sarebbe una buona occasione per l’estate.


Leggi anche:


Milan in vantaggio sulle rivali per Kramaric

Il portale Calciomercato.it ha fatto il punto della situazione su questo eventuale derby tutto italiano per il cartellino di Kramaric. In pratica non è ancora partita alcuna trattativa per il 30enne croato, ma in un prossimo futuro non si escludono movimenti in tal senso.

In realtà Inter e Juve non sembrano così vicine a Kramaric. I nerazzurri sono attratti da questo profilo, come già successo in passato. Ma la società deve prima cedere diversi elementi e fare cassa, visti i noti problemi della proprietà Suning. Un eventuale cessione di una punta d’élite (Lukaku, Lautaro o Sanchez) potrebbe aprire successivamente le porte a Kramaric.

La Juventus ha già in rosa un calciatore simile, come Paulo Dybala, che alla pari di Kramaric sa giocare sia da prima che da seconda punta. Dunque i bianconeri per ora non sembrano voler puntare sull’attaccante dell’Hoffenheim come obiettivo primario.

Il Milan ad oggi sembra essere l’unica opzione plausibile. I rossoneri cercano un vice-Ibra ed il profilo di Kramaric sembra essere adatto. Inoltre troverebbe a Milanello l’amico e connazionale Ante Rebic. Ad oggi Paolo Maldini non ha ancora mosso i primi passi: per Kramaric serviranno 15-17 milioni di euro di investimento.