Milan, il tecnico: “Ceballos meglio di Calhanoglu ma ha un problema”

Pepe Mel, ex tecnico di Dani Ceballos, invita il Milan a puntare sul centrocampista. Non ha dubbi sulle qualità del calciatore spagnolo di proprietà del Real Madrid

Dani Ceballos
Dani Ceballos (© Getty Images)

Tra i profili accostati al Milan, per rafforzare il centrocampo, dopo la partenza di Hakan Calhanoglu, c’è anche Dani Ceballos. Il calciatore, dopo due anni in prestito all’Arsanel, farà ritorno al Real ma a Madrid sarà solo di passaggio.

Gli ottimi rapporti tra i due club potrebbero favorire l’affare. Un affare che farebbe dimenticare del tutto l’addio del turco. Ne è convinto Pepe Mel, che ha allenato Ceballos dal dicembre 2014 a gennaio 2016: “Sarebbe un colpo da Champions, può fare meglio di Calhanoglu – ammette ai microfoni di gazzetta.it – Premetto che ciò che sto per dire va preso con le pinze, ma è un mix tra Pirlo e Gattuso. Con me giocava da centrocampista centrale, regista in un 4-4-2, ma può fare anche il numero 10. È uno di quei giocatori che randella, ci mette l’anima, un tuttocampista: se non gli danno il pallone se lo va a prendere”.


Leggi anche:


Pregi e difetti di Ceballos 

“Ha grande tecnica, spirito di sacrificio e duttilità tattica – prosegue Mel – Gli piace stare vicino all’area, servire le punte, può fare sia il numero 8 che il numero 10. Purtroppo non è uno che segna molto, all’Arsenal ha siglato giusto due gol in due anni”.

Personalità da vendere – “Dani si esalta nelle grandi sfide, come ad esempio i derby con il Siviglia o i grandi classici contro le big di Spagna, ma il 2015-16 fu un anno difficile per lui. C’erano difficoltà relative al rinnovo, così quando giocavamo in casa i tifosi lo fischiavano di continuo. Per lui, tifosissimo del Betis, è stato un colpo al cuore. Tuttavia, più i fischi erano forti e più veniva a cercare il pallone, si prendeva la squadra sulle spalle, tentava la giocava. Non gli importava nulla”.-.