Dalot vuole il Milan, lo United fa muro: le ultime

Diogo Dalot è la prima scelta del Milan per la fascia destra difensiva. Eppure c’è un forte ostacolo al suo rientro.

Diogo Dalot
Diogo Dalot (©Getty Images)

Il primo rinforzo per le fasce laterali del Milan dovrebbe essere in realtà un rientro. I rossoneri spingono per ottenere nuovamente a propria disposizione Diogo Dalot. Il terzino portoghese è l’obiettivo numero uno per completare la difesa del prossimo anno.

Dalot ha disputato nella stagione scorsa 33 partite e realizzato due reti. Nonostante alcune prove un tantino sotto le aspettative, il classe ’99 ha comunque convinto sia la dirigenza milanista sia Stefano Pioli a trattenerlo. Un elemento con enormi margini di miglioramento che si è anche adattato senza problemi in Italia.

Il problema si chiama però Manchester United. Il club inglese, proprietario del suo cartellino, è un interlocutore difficile riguardo i propri talenti. Lo scorso anno, ad inizio ottobre, il Milan con un blitz ottenne il prestito secco di Dalot. Oggi la situazione è più complicata.


Leggi anche:


Dalot spinge per tornare, ma Solskjaer vuole tenerlo

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, lo stesso Dalot punta a tornare al Milan. In rossonero ha trovato un gruppo compatto, forte, dalla mentalità giusta. Ma soprattutto una società in crescita, capace di puntare sui giovani talenti e di tornare in Champions League dopo molti anni.

L’ostacolo è il Manchester United, o meglio il suo allenatore Ole Gunnar Solskjaer. Il tecnico norvegese ha fatto sapere di voler provare Dalot durante l’estate, come alternativa in difesa all’inglese Wan-Bissaka. Non sarà dunque semplice strappare il terzino al club britannico.

Il Milan punta sulla volontà di Dalot di tornare in Italia, ma lo United è un osso duro. Al momento l’opzione di un prestito rinnovato più diritto di riscatto già prefissato non convince il club d’appartenenza. Ma l’estate è ancora lunga e c’è tempo per trovare una soluzione.

Intanto il Milan si tiene in caldo l’alternativa. Non dispiace Alvaro Odriozola, laterale spagnolo del Real Madrid. Lui sì, può arrivare in prestito piuttosto facilmente, visti gli ottimi rapporti tra i club. Ma Dalot è e resterà la prima scelta per questo ruolo.