Kalajdzic, che impatto in Italia-Austria: il Milan lo segue, i costi dell’affare

È stato accostato al Milan in questa sessione di mercato; Sasa Kalajdzic è un vero asso dell’attacco! La grande prestazione di ieri sera nella gara contro l’Italia ne è una evidente dimostrazione 

Sasa Kalajdzic
Sasa Kalajdzic (©Getty Images)

Molto bello e pieno di colpi di scena il match di ieri sera tra Italia ed Austria! Un ottavo di finale degli Europei degno della prestigiosa sfida. Nonostante la Nazionale Azzurra fosse la favorita sulla carta, ha trovato non poche difficoltà contro un’Austria che è apparsa instancabile e piena di energie.

Alla fine è terminata 2-1, con l’Italia che ha strappato il pass per i quarti di finale della competizione grazie ai due gol messi a segno nel primo tempo supplementare da Chiesa e Pessina. Ma anche in doppio svantaggio, l’Austria di Franco Foda non ha mai mollato e per questo ha accorciato le distanze nel secondo tempo supplementare con un gran gol di Sasa Kalajdzic, il classe 1997 accostato di recente al mercato rossonero.

Il giovane attaccante è subentrato nei primi minuti del tempi supplementari (97’) allo stanchissimo Arnautovic e ha subito messo paura agli azzurri. Difatti, ogni qualvolta Sasa si trovava con la palla tra i piedi dava l’impressione di poter essere pericoloso, e l’1-2 messo a segno dallo stesso ne è stata poi la dimostrazione.

Kalajdzic, gigante di 2 metri, ha segnato impattando di testa una palla fornitagli da calcio d’angolo e sorprendendo la difesa azzurra, compreso Gianluigi Donnarumma. Un gol tecnicamente davvero difficile, realizzato grazie alla furbizia di anticipare gli avversari. Kalajdzic si è in pratica disteso al suolo per colpire quella palla con la testa.


Leggi anche:


Kalajdzic: “La mia testa non è mai stata così vicina al suolo

Dopo la brutta sconfitta, Sasa Kalajdzic ha parlato in conferenza stampa raccontando le emozioni della squadra e commentando il suo bel gol di testa: “Penso che tutta l’Austria possa essere orgogliosa di questa squadra e della prestazione contro l’Italia. Sono stati piccole dettagli a decidere la partita. Il mio gol è stato molto bello, sono felice! Non credo che la mia testa sia mai stata così vicina al suolo”. 

Insomma, seppur fuori dagli Europei, l’Austria ha messo in mostra uno dei suoi migliori talenti. Kalajdzic, che quest’anno ha realizzato ben 16 reti con il suo Stoccarda in Bundesliga, si appresta a diventare uno dei centravanti di prospettiva più interessanti d’Europa. Chissà che il Milan trasformi il suo interesse in una trattativa reale e concreta, e quindi decida di rinforzare il suo reparto d’attacco con il giovane Kalajdzic.

Lo Stoccarda, che lo ha acquistato per 2 milioni di euro nel 2019, si prepara ad una grossa plusvalenza pensando di cederlo per una cifra vicina ai 25 milioni di euro. Difficile che il Milan decida di spendere una tale somma, ma nel frattempo, attenzione alla concorrenza della Roma di Mourinho.