Kessie, tra Olimpiadi e rinnovo: estate bollente

Sui giornali in edicola stamani si parla di Franck Kessie. Il centrocampista sarà impegnato con la Nazionale della Costa d’Avorio alle prossime Olimpiadi. L’appunto più importante è quello della firma sul contratto, che tarda ad arrivare

Franck Kessie
Franck Kessie (© Getty Images)

Riflettori puntati ancora una volta su Franck Kessie. Il centrocampista ivoriano, come raccontato nel pomeriggio di ieri, prenderà parte alle prossime Olimpiadi di Tokyo, che non gli permetteranno di iniziare la preparazione con la squadra. Sarà uno dei fuori-quota della Costa d’Avorio.

Si preannuncia dunque una stagione ricca di impegni quella del calciatore ex Atalanta: dal 22 luglio all’8 agosto sarà in Giappone e poi, tra gennaio e febbraio, volerà in Camerun per la trentatreesima edizione della Coppa d’Africa.

L’impegno più atteso, che i tifosi e tutto il mondo Milan sperano abbia ben presto una data fissata, è quello della firma sul contratto. La paura di perdere il giocatore più importante della rosa, dopo la separazione di Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu, è davvero grande. La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani, conferma quanto detto nei giorni scorsi: il Milan ad oggi, non si è spinto oltre i 4/4,5 milioni di euro netti a stagione e la richiesta del suo entourage è di 6 milioni. La distanza tra le parti è dunque ancora importante anche se colmabile.


Leggi anche:


Obbligo di rinnovo

Serve un sacrificio, soprattutto da parte della società, per non perdere un campione, leader, dentro e fuori dal campo, che se dovesse essere messo sul mercato potrebbe fruttare alle casse del Diavolo una cinquantina di milioni. Perdere il patrimonio rappresentato dal ‘presidente’ sarebbe davvero imperdonabile.

E’ evidente che molta della credibilità del progetto Elliott passerà dal rinnovo di Franck Kessie. I tifosi hanno mostrato grande maturità e intelligenza nel comprendere gli addii di Calhanoglu e Donnarumma. Tutti hanno appoggiato la scelta di Maldini, Massara e Gazidis ma l’addio di Kessie non verrebbe digerito.

Mezza Europa aspetta le mosse del Milan: dal Psg, passando per i club inglesi alle big italiane, tutte sono pronte a formulare la loro proposta a Kessie. Il Milan non può più perdere tempo, deve accontentare e blindare il suo campione il prima possibile.