Riscatto Tonali, vertice Milan-Brescia terminato: il punto

Oggi ha avuto luogo un incontro tra i vertici del Brescia e quelli del Milan per definire il riscatto di Tonali. Manca ancora la fumata bianca

Tonali e Pioli
Tonali e Pioli (© Getty Images)

Bisognerà pazientare ancora qualche altro giorno per far sì che Sandro Tonali diventi a tutti gli effetti un giocatore del Milan. Il vertice che ha avuto luogo oggi, tra la dirigenza rossonera e quella del Brescia, non ha portato i frutti sperati. Ma attenzione, non c’è stato alcun allontanamento tra le parti, anzi.

Secondo quanto riportato dal giornalista sportivo Carlo Laudisa su Twitter, il summit è stato molto positivo e ha avvicinato ulteriormente all’accordo finale. Manca ancora qualche dettaglio da definire, ma Sandro Tonali sarà presto un giocatore del Milan.


Leggi anche:


La medesima fonte afferma che sono in corso delle riflessioni, che molto probabilmente precederanno la fumata bianca finale. È necessario un ultimo sforzo, probabilmente del Milan per portare a termine il riscatto del giovane centrocampista italiano. Come ben sappiamo, il club rossonero ha già versato la stagione scorsa 10 milioni di prestito oneroso nelle casse delle Rondinelle.

A questi, per acquisire a titolo definitivo Tonali, il Milan avrebbe dovuto aggiungere quest’estate altri 25 milioni: 15 per il riscatto più 10 di bonus. Ma date le prestazioni non ad altissimi livelli di Sandro, il Milan ha tentato l’affare al ribasso. Una proposta accolta dal Patron del Brescia Cellino, con il club rossonero pronto ad offrire il cartellino Giacomo Olzer (centrocampista della primavera rossonera) più 10 milioni di euro cash.

Un’offerta apprezzata dal Brescia, ma che per accontentare a pieno necessita di un ultimo piccolo sforzo economico.