Eranio: “Ecco chi prenderei per sostituire Calhanoglu”

L’ex rossonero ha parlato ai microfoni di Calciomercatoweb e ha detto la sua sul mercato del Milan e non solo.

Eranio
Eranio (Getty Images)

Intervenuto ai microfoni di Calciomercatoweb, l’ex centrocampista del Milan Stefano Eranio ha parlato delle tematiche che riguardano attualmente i rossoneri, a partire dagli addii di Donnarumma e Calhanoglu: “C’è tanto dispiacere per i giocatori persi. Perder Donnarumma a zero è stato un male; ancora peggio Calhanoglu, che è andato addirittura ai cugini. Ma soprattutto Donnarumma: sarebbe potuto rimanere e diventare il simbolo di questa società. Sono deluso, ma il Milan non poteva farci nulla”.

Queste invece le sue parole sul rinnovo di Kessie: “È uno dei pochi giocatori che no ha mai detto nulla. Ha dato sempre qualità e quantità. È un insostituibile e in Europa solo Kantè del Chelsea arriva a questo livello. Si tratta di un punto fermo e deve rimanere dov’è, perciò la società deve fare uno sforzo importante”.


Leggi anche:


Il consiglio per il mercato

Eranio, in rossonero dal 1992 al 1997 ha poi commentato anche il mercato e l’ipotesi Giroud e Ziyech: “Giroud è un grande giocatore ed un’ottima alternativa a Ibrahimovic. Secondo me possono giocare anche assieme. Il marocchino non lo conosco bene. De Paul sarebbe stato la ciliegina sulla torta seconda me. Un altro nome può essere Isco secondo me, più offensivo ma di grande qualità. Papu Gomez, anche se più avanti con l’età poteva essere un colpo importante part-time”.